Rassegna Stampa

Vistanet Cagliari

La curiosità. Ecco perché il Bastione di Cagliari si chiama "Saint Remy"

Fonte: Vistanet Cagliari
11 marzo 2022

La curiosità. Ecco perché il Bastione di Cagliari si chiama "Saint Remy"

 

Anche se molti lo chiamano più semplicemente "Bastione" o in sardo "Su Bastioni", il nome per esteso di questa fortificazione, costruita nel XIX secolo per collegare i quartieri di Villanova e Marina con Castello, è "Bastione Saint Remy".


Oggi al centro di una difficile, lunga e laboriosa riqualificazione, il Bastione Saint Remy è senza dubbio uno dei monumenti più belli e apprezzati della città di Cagliari.

Anche se molti lo chiamano più semplicemente “Bastione” o in sardo “Su Bastioni”, il nome per esteso di questa fortificazione, costruita nel XIX secolo per collegare i quartieri di Villanova e Marina con Castello, è “Bastione Saint Remy”, un nome che suona quasi francese e di cui molti non conoscono l’origine.

La spiegazione è molto semplice: il primo viceré piemontese che governò la Sardegna dal 1720 al 1723 dopo quattro secoli di dominio spagnolo, si chiamava Filippo Guglielmo Pallavicini, ed era il barone di Saint Remy, un piccolo centro dell’allora Ducato d’Aosta che oggi si chiama Saint-Rhemy en Bosses. Da qui il nome che ancora oggi identifica lo splendido monumento cagliaritano.