Rassegna Stampa

Vistanet Cagliari

La parola a Viviana Lantini seconda altera nos della tradizione: "Sant'Efisio di rinascita dopo la p

Fonte: Vistanet Cagliari
25 febbraio 2022

La parola a Viviana Lantini seconda altera nos della tradizione: "Sant'Efisio di rinascita dopo la pandemia? Speriamo, sono emozionata"

 

Da una parte la scelta del sindaco di Cagliari Paolo Truzzu su chi ha toccato con mano sofferenze e disagi da Covid-19. Dall'altra, la forte emozione dell'assessora Viviana Lantini, la seconda altera nos di Sant'Efisio, nella prossima edizione 2022. "Sarà quella della rinascita? Lo spero tanto".


Sarà la seconda altera nos della tradizione cagliaritana di Sant’Efisio. Ieri la nomina da parte del sindaco Paolo Truzzu, a maggio l’assessora comunale alle Politiche Sociali Viviana Lantini vestirà il ruolo di rappresentanza dell’Esecutivo cittadino nella festa tra le più sentite del capoluogo sardo.

“Spero vivamente che questa edizione sia quella della rinascita. Confidando che in questi due mesi la situazione della pandemia cambi in meglio. Sono molto emozionata. Questo è un momento difficile, tra crisi e Covid, per tanti e questa festa 2022 può avere un’importanza ancor maggiore”. La Lantini è la seconda altera nos della storia cagliaritana, dopo Raffaella Lostia nel 2019.

Medico e direttore del pronto soccorso Sirai di Carbonia, la prossima rappresentante cittadina all’edizione di Sant’Efisio 2022 ha davvero toccato con mano l’emergenza Covid-19. Senza contare inoltre il suo ruolo alle Politiche Sociali, che ha visto tante persone attanagliate dalla crisi economica da virus.

“Nessuno più di lei ha avuto modo di avvicinare la sofferenza sotto ogni punto di vista. E nessuno più di lei ha saputo affrontarla con discrezione e umanità”, le parole in un post del sindaco di Cagliari Paolo Truzzu. “Auguri Viviana, ma soprattutto grazie. Perché sei proprio quel buon esempio, in anni di difficoltà e disgregazione, di cui le nostre comunità hanno bisogno”