Rassegna Stampa

Vistanet Cagliari

Sardegna, 5mila vaccinazioni somministrate in 24 ore. Solinas: “Vicini all’immunizzazione completa”

Fonte: Vistanet Cagliari
20 ottobre 2021

Sardegna, 5mila vaccinazioni somministrate in 24 ore. Solinas: “Vicini all’immunizzazione completa”


"Molto significativa - afferma il presidente - è la risposta dei giovani: siamo la prima Regione in Italia per dosi somministrate nella fascia 12-19 anni: un dato che testimonia la grande attenzione dei nostri giovani e giovanissimi, protagonisti in questa delicata e determinante fase dell’immunizzazione".


Nella giornata di ieri, negli hub della Sardegna sono stati somministrati 5 mila vaccini, che continuano a lavorare a pieno regime, mentre si è triplicato, rispetto a lunedì, il numero delle persone che si sono recate nei centri di vaccinazione per ricevere la prima dose. “Una risposta molto incoraggiante”, secondo il presidente della Regione Christian Solinas.

“Molto significativa – afferma il presidente – è la risposta dei giovani: siamo la prima Regione in Italia per dosi somministrate nella fascia 12-19 anni: un dato che testimonia la grande attenzione dei nostri giovani e giovanissimi, protagonisti in questa delicata e determinante fase dell’immunizzazione”.

Continua il governatore: “La Sardegna, pur piangendo ancora delle vittime, ha fatto passi da gigante. È immunizzato il 90% degli over 70, l’88% della fascia 60-69 anni, l’82% della fascia 50-59, l’80% di quella 20-29, mentre dobbiamo ancora recuperare terreno sulla fascia 30-49 anni, dove la nostra popolazione segna il 76% di copertura”.

“Sono dati comunque molto incoraggianti – spiega Solinas – che ci pongono tra le prime regioni in Italia anche nell’efficacia della campagna vaccinale, mentre siamo confortati anche da un indice Rt tra i più bassi del Paese”.

“Il nostro impegno sul territorio è totale, e proseguiremo non solo con la piena attività degli hub, ma anche con gli open day, in mezzo alla gente, per avvicinarci sempre più rapidamente all’immunizzazione completa”, conclude il presidente.