Rassegna Stampa

Vistanet Cagliari

Cagliari si fa bella: 128 milioni per decine di interventi tra cui la riqualificazione di Buoncammin

Fonte: Vistanet Cagliari
12 agosto 2021

Ecco il piano di interventi votato ieri, martedì 10 agosto, in Consiglio Comunale.
 

«Questo sarà un agosto ricco di nuove risorse finanziarie, frutto di un duro e lungo lavoro, che ci permetteranno di migliorare nettamente la nostra città sotto il profilo sociale, economico ed infrastrutturale» così il sindaco Paolo Truzzu al termine della seduta di ieri del Consiglio comunale, prima della pausa estiva, dedicata agli equilibri di bilancio.

Ecco il piano di interventi votato ieri, martedì 10 agosto, in Consiglio Comunale:

I primi 30 milioni arrivano dal Programma nazionale qualità dell’abitare (PinQua) per la riqualificazione dell’ex mercato ortofrutticolo attraverso edilizia residenziale pubblica, housing sociale e servizi di interesse collettivo con l’obiettivo di ridurre il disagio abitativo.

Altri 70 milioni dal programma REACT-EU per il rifacimento di viale Buon Cammino e viale Trieste, lo sviluppo della rete di mobilità elettrica, la realizzazione degli ecocentri di via San Paolo, via Abruzzi e via dei Valenzani e del villaggio sportivo di Monte Mixi.

E ancora, 28 milioni per un programma completo di interventi, tra cui:

– 15 milioni per la manutenzione straordinaria di case popolari, scuole, ascensori comunali e del Parco di San Michele.

– 4 milioni per il sostegno delle persone con disabilità e situazioni di svantaggio e ulteriori contributi per le donne vittime di violenza.
– 1 milione per i contenitori per la raccolta dei rifiuti da distribuire agli utenti.
– 315 mila euro per il restauro del cimitero di Bonaria.
– 350 mila euro per le attività produttive maggiormente colpite dalla crisi.
– 408 mila euro alla solidarietà alimentare per le famiglie più bisognose.
– 325 mila euro per le attività sportive che vivono un momento di particolare difficoltà.
– 200 mila euro per il rinnovo dei sistemi di videosorveglianza e ampliamento del wi-fi comunale.

Infine, altre risorse sono destinate all’acquisto di attrezzature per impianti sportivi e piscine comunali, arredi e giochi per bambini nei parchi cittadini, mentre 50 mila euro serviranno per posizionare i defibrillatori in vari punti della città.