Rassegna Stampa

Vistanet Cagliari

Musei Civici di Cagliari: grandissimo successo nel primo mese di programmazione di #restiamoacasa

Fonte: Vistanet Cagliari
11 maggio 2020

Musei Civici di Cagliari: grandissimo successo nel primo mese di programmazione di #restiamoacasa

Si è rivelata vincente la scelta dell'Assessorato alla Cultura di puntare sull'iniziativa #RESTIAMOACASA per far conoscere attraverso i social i Musei Civici e i Beni Culturali del Comune di Cagliari.


  
Nelle prima delle quattro settimane di programmazione i dati statistici hanno rivelato come le pagine della piattaforma social siano stato in continua crescita sull’andamento giornaliero del numero dei followers che partecipano alle attività proposte e visitano le pagine dei Musei e dei Beni Culturali. Nata dalla situazione di necessità, questa iniziativa si è rivelata più che positiva grazie alla intuizione dell’Assessora alla Cultura, Paola Piroddi e della Dirigente dell’omonimo Servizio, Antonella Delle Donne.


Iniziato lo scorso 6 Aprile, il progetto #RESTIAMOACASA ha proposto agli utenti digitali una ricca programmazione che ha compreso virtual tour in diretta con la guida degli storici dell’arte, eventi live fatti da professionisti del settore e pubblicazioni di video-approfondimenti e tutorial per i laboratori didattici studiati dagli esperti per accorciare le distanze e coinvolgere quotidianamente un numero sempre maggiore di followers. Il tutto 

E i numeri hanno dato ragione alla scelta dell’Assessorato perché, soprattutto sula piattaforma di Facebook che ospita le pagine della Galleria Comunale D’Arte, del Museo D’Arte Siamese Stefano Cardu, del Palazzo di Città e dei Beni culturali. Tantissime, oltre ai like della pagine, anche le visualizzazioni e le interazioni degli utenti, fidelizzati e nuovi, con i contenuti pubblicati quotidianamente. La misura del successo è contenuta in un numero su tutti: per la pagina della Galleria Comunale d’Arte i video-approfondimenti e i live postati sono stati visti 101.846 volte e 6.648 persone hanno interagito con questi, esprimendo il loro apprezzamento. Tanti hanno poi ricondiviso nelle proprie pagine personali ciò che è stato pubblicato. Il dato rimane comunque parziale perché non tiene conto delle volte in cui il singolo ha rivisto il medesimo contenuto, accedendo magari da più dispositivi.

Il pubblico, soprattutto le donne, che costituiscono mediamente circa il 60% dei followers sia per le pagine dei Musei Civici sia per quelle dei Beni Culturali, ha sicuramente apprezzato la scelta dell’Amministrazione di condividere informazioni chiare, semplici e complete sul nostro patrimonio culturale. La mission, figlia dell’emergenza, è stata quella di riuscire a creare, in un momento difficile in cui tutti siamo sottoposti a cambiamenti radicali di vita e con i pochi mezzi a disposizione, un ponte con il pubblico, per fargli sapere che la cultura non si è fermata, anzi ha trovato nuovi canali per comunicare.