Rassegna Stampa

Vistanet Cagliari

Parchi e giardini aperti in Sardegna, la svolta: bambini liberi dopo due mesi di lockdown

Fonte: Vistanet Cagliari
28 aprile 2020

Parchi e giardini aperti in Sardegna, la svolta: bambini liberi dopo due mesi di lockdown

Entro due o tre giorni il presidente della giunta regionale Christian Solinas preparerà l’ordinanza che consentirà, dal 4 maggio prossimo, ai bimbi della Sardegna di andare nei parchi e nei giardini pubblici e godersi il sole primaverile dopo 2 mesi. Vietati gli assembramenti e le aree giochi restano chiuse

Riapriranno parchi e giardini. Entro 2/3 giorni il presidente della giunta regionale Christian Solinas preparerà l’ordinanza che consentirà, dal 4 maggio prossimo, ai bimbi della Sardegna di uscire di casa per andare nei parchi e nei giardini pubblici e godersi il sole primaverile.
Le aree verdi saranno aperte per  l’attività sportiva e per le passeggiate, con particolare attenzione alle esigenze di bambini e ragazzi diversamente abili.
Restano però ancora alcune incognite, perché gli assembramenti sono ancora vietati e le aree giochi dentro i parchi inoltre dovrebbero restare chiuse. E c’è incertezza anche sulla possibilità di recarsi nel parco di un comune diverso da quello di residenza. Qualcosa di più emergerà dall’ordinanza che il presidente della giunta regionale Christian Solinas si prepara a pubblicare. Di sicuro spetterà ai sindaci vigilare il rispetto dell’ordinanza e controllare che nei parchi tutto si svolga secondo le regole. E sempre i primi cittadini potranno chiudere le aree verdi se dovessero verificarsi situazioni pericolose per la salute pubblica.