Rassegna Stampa

Vistanet Cagliari

Solinas: «Abbiamo chiesto 200 respiratori, la Protezione Civile nazionale non ne ha mandato uno»

Fonte: Vistanet Cagliari
26 marzo 2020


Solinas: «Abbiamo chiesto 200 respiratori, la Protezione Civile nazionale non ne ha mandato uno»
In Sardegna attualmente ci sono disponibili 137 respiratori, al momento ci sono 19 ricoverati in terapia intensiva, ma non si sa quando si presenterà il picco dei contagi. La Regione ha chiesto 200 respiratori, ma la Protezione Civile non ne ha inviato neanche uno


«Abbiamo chiesto ventilatori per incrementare il numero di posti letto in rianimazione – ha dichiarato il Governatore Solinas- ne abbiamo chiesto oltre 200, sapete quanti ne hanno consegnato? Zero, ventilatori di sub intensiva, su 200 nessuno consegnato, 200 caschi niv, nessuno, 600 maschere totalface nessuna, 4mila tubi endotracheali, zero».

Questo lo sfogo del Governatore della Sardegna nell’incontro serale con la stampa. Secondo Solinas la Protezione Civile nazionale non sta inviando le attrezzature necessarie alle regioni. La Sardegna al momento l’Isola dispone in totale di 137 respiratori. Il numero di contagi è ancora limitato rispetto a quello di altre regioni italiane, ma non è chiaro quando sarà il picco dei contagi. Al momento in terapia intensiva ci sono 19 pazienti. Quindi la situazione è sotto controllo.



Se però il numero di malati gravi dovesse aumentare i posti in intensiva solo limitati. Il Governatore ha affermato che la Regione ha stanziato 60 milioni di euro per l’emergenza sanitaria, presi dal fondo per le emergenza e gestiti dalla Protezione Civile regionale, tutte risorse interne, Intanto sono finalmente arrivate le 450 mila mascherine ordinate ripartite in questo modo: 30 mila sono andate alla Aou di Sassari, 365 mila all’ATS che a sua volte le distribuirà nei vari ospedali, e 5 mila al personale del 118.

Si attendono ancora i tamponi per lo screening massivo sul personale sanitario. Intanto sono stati assunti oltre 500 nuovi operatori, tra medici, infermieri e Oss. Il Governatore ha escluso che nell’Isola si potranno alleggerire le restrizioni qualora si riscontrasse un calo nei contagi, come ha spiegato Solinas, si tratta di provvedimenti che il Governo ha preso per tutto il territorio nazionale.