Rassegna Stampa

Vistanet Cagliari

Cagliari, SoloWomenRun: Comune e organizzatori dialogano per definire il percorso della corsa rosa

Fonte: Vistanet Cagliari
20 febbraio 2020


Cagliari, SoloWomenRun: Comune e organizzatori dialogano per definire il percorso della corsa rosa
La corsa rosa che attraversa Cagliari si appresta a battere il record italiano di partecipazione, ma nei giorni scorsi è scoppiata la polemica perché il sindaco Truzzu aveva negato l'autorizzazione al classico percorso cittadino, adesso però arrivano segnali di distensione 

Alla notizia che quest’anno il consueto fiume rosa non avrebbe percorso via Roma e quindi non avrebbe offerto l’ormai consueto, ma sempre splendido spettacolo della gara più partecipata della Sardegna, si era scatenata la polemica. Gli organizzatori, ma anche i tantissimi fan della competizione erano rimasti molto delusi. Adesso però arriva un comunicato da parte degli organizzatori che sembra stemperare le polemiche.

«L’ arrivo è fissato in piazza dei Centomila – si legge nel comunicato – dialogo aperto con il Comune di Cagliari per valutare la migliore collocazione della spettacolare partenza che vedrà passare sotto l’arco un vero e proprio Fiume Rosa caratterizzato per la prima volta da tutte le partecipanti, Challenge in testa e Open a seguire». A breve dunque verrà annunciato il tracciato definitivo per la versione Open, non competitiva da 4,5km, e quella Challenge da 8,5km, con classifica finale.

La Cagliari SoloWomenRun giunta alla sesta edizione nel tempo è cresciuta. Quest’anno ha già superato le 16mila iscrizioni e vola verso il record italiano per una corsa femminile, che al momento si attesta sulle 17,538 partecipanti. La Partenza è prevista per domenica 8 marzo, ma non si sa ancora da dove.

«L’ampio confronto con il sindaco Truzzu, l’assessore allo Sport, Spano, e l’assessore alla Mobilità, Mereu, ci ha consentito di affrontare insieme al Comune l’impatto della SoloWomenRun sulla città di Cagliari nel suo complesso – spiega Fabio Carini, presidente di Apd Miramar e project manager della SoloWomenRun – valutando gli indubbi aspetti positivi quanto le normali criticità rispetto alle quali, va evidenziato, l’Amministrazione si è subito attivata con grande disponibilità».



«Il coinvolgimento tardivo dell’assessore alla Mobilità – prosegue Carini- aveva purtroppo limitato una visione prospettica nel suo complesso che, grazie all’odierno incontro con Mereu, durante il quale sono state attentamente prese in considerazione tutte le ipotesi di tracciato per l’evento del prossimo 8 marzo, avvicina una scelta che giungerà nei prossimi giorni, al termine di approfondite verifiche che terranno conto di esigenze primarie quali la massima sicurezza, la facilità di accesso da parte delle migliaia di partecipanti in arrivo dall’area cagliaritana come da tutta la Sardegna, dal resto d’Italia e anche dall’estero, oltre che dalla volontà comune di identificare la location ideale dal punto di vista della spettacolarità, soprattutto considerando che stiamo viaggiando verso il record di Corsa Rosa numero uno d’Italia».

Le iscrizioni sono ancora aperte e l’inivito degli organizzatori è quello di iscriversi per fare in modo che Cagliari batta ogni record di partecipazione. Tra le novità della sesta edizione, anche un’attenzione particolare all’ambiente. Nei ristori verranno utilizzati solamente piatti, bicchieri e forchette biodegradabili by BioSolution.

Le iscrizioni intanto proseguono senza sosta online sul sito solowomenrun.it e ogni giorno al centro commerciale La Plaia di Cagliari. A rendere possibile l’ evento il sostegno di importanti realtà del territorio. Platinum Main Sponsor Saponi&Profumi. Local Main Sponsor: Supermercati Pan. Local Sponsor: Centro La Plaia, Pastificio F.lli Cellino, Saras. Local partners: Farmacie Specializzate e CFadda. Media partner il gruppo Unione Sarda e Running Magazine.