Rassegna Stampa

Vistanet Cagliari

Emergenza rifiuti a Cagliari, flash mob “contro l’aliga”. Valerio Piga: “Una protesta silenziosa”

Fonte: Vistanet Cagliari
15 gennaio 2020


Emergenza rifiuti a Cagliari, flash mob “contro l’aliga”. Valerio Piga: “Una protesta silenziosa”
Il problema dei rifiuti a Cagliari sta diventando un'emergenza. Oramai gli incivili che non hanno a cuore l'ambiente e la città in cui vivono, buttano sacchi di spazzatura ovunque, non c'è quartiere che non sia completamente pulito. Valerio Piga, portavoce del Collettivo Arrosa, ha organizzato il primo "flash-mob contro l'aliga".


Una protesta silenziosa per sensibilizzare l’amministrazione comunale di Cagliari a fare di più contro gli incivili che buttano l’immondizia nei marciapiedi e dove capita. Valerio Piga, portavoce del Collettivo Arrosa , riassume così l’obiettivo del “flash mob contro l’aliga” da lui organizzato, che si terrà sabato a partire dalle 10 (per sapere il luogo, contattare Piga all’indirizzo email: valerius@tiscali.it) .

«Il primo flash mob sull’aliga vuole denunciare l’inadeguatezza della giunta Truzzu, nel saper gestire e controllare l’abbandono dei rifiuti, nonostante le promesse elettorali – sostiene Piga – Dopo sette mesi la situazione è notevolmente peggiorata e molti cittadini che regolarmente pagano la Tari sono preoccupati della situazione che si sta creando. Quanta più gente partecipa, più riusciremo a farci ascoltare. Se potete, portate qualche libro». Il riferimento è alle “sentinellate”, i sit-in che tiene ogni settimana, in piedi con un libro in mano e che pubblica sul suo profilo Facebook.

Sono ormai mesi infatti che Piga denuncia con tanto di foto la situazione di degrado che si è venuta a creare in varie parti della città. Inizialmente le discariche erano presenti solamente in alcuni quartieri disagiati come San Michele, Is Mirrionis e Sant’Elia, dove ogni tanto vengono appiccati roghi ai rifiuti. Ora, invece, cumuli più o meno grandi stanno comparendo un po’ dappertutto, anche nelle zone cosiddette “bene” di Cagliari