Rassegna Stampa

Vistanet Cagliari

Il grande basket torna a Cagliari. La Nazionale italiana femminile sfida la Repubblica CecaIl

Fonte: Vistanet Cagliari
13 novembre 2019

grande basket torna a Cagliari. La Nazionale italiana femminile sfida la Repubblica Ceca
Presentata a Cagliari il match tra la Nazionale di basket femminile italiana e la Repubblica Ceca, in programma al PalaPirastru giovedì 14 novembre. Il basket femminile torna in città dopo 9 anni, quando giocò le quattro partite valide per la qualificazione agli europei del 2011.

la Nazionale italiana di Basket femminile si allena a Cagliari in vista della sfida con la Repubblica Ceca

Con giovedì saranno 15 le partite giocate dalla Nazionale di Basket femminile a Cagliari, con 9 vittorie e 5 sconfitte.

«È una settimana importante pe lo sport in Sardegna – detto Andrea Biancareddu, assessore regionale allo sport- La vostra presenza è un omaggio in più a quella che considero la mia mission: lo sport accessibile a tutti».

È stata presentata questa mattina alla stampa la partita che, giovedì 14 novembre alle 20.30 al PalaPirastu, vedrà la nazionale femminile italiana fidare la Repubblica Ceca. È il primo impegno della Nazionale, valevole per le qualificazioni agli Europei 2021 che si giocheranno in Spagna e in Francia.



Un evento accolto con entusiasmo dal comune di Cagliari, rappresentato in conferenza dal presidente del Consiglio Edoardo Tocco: «Apprezzo la scelta della giornata femminile a Cagliari, è evento importante per la città. Abbiamo, in qualità di istituzioni, un obiettivo importante: valorizzare il mondo dello sport femminile. Tra i nostri progetti c’è la costruzione del nuovo palazzetto, quello attuale è del 1966, adeguato alle esigenze sportive attuali».

Presente anche il presidente del Coni regionale Gianfranco Fara: «Sapete cosa sta passando il Coni, Petrucci era riuscito ad ottenere con tutti i governi l’autonomia Coni, ora non l’abbiamo più. Mi auguro che il sogno di avere un nuovo palazzetto e un nuovo stadio si possa avverare, Cagliari non può stare senza queste strutture, fondamentali per la crescita sportiva dell’Isola. Ci auguriamo il sindaco possa dare alla città questo grande progetto».

Alla conferenza hanno partecipato le ragazze della Nazionale, ormai da qualche giorno in città, accompagnate dal coach Andrea Capobianco: «Penso che quando si indossi la maglia dell’Italia si parli di emozioni, quando uno si emoziona, queste emozioni riesce a trasmetterle al pubblico. Giocheremo con la massima volontà per portare sempre più in alto il nome “Italia” Giocheremo una grandissima partita a livello di cuore e di intensità».

«Il Basket nel corso della storia è stato un grande insegnante – sono le parole del presidente Federale Giovanni Petrucci – »Sono nato al Coni come dipendente, non sono un avversario di Malagò, ho un ruolo istituzionale e una grande responsabilità, ma quando ho qualcosa da dire, la dico».