Rassegna Stampa

Vistanet Cagliari

Eletto il Consiglio della Città Metropolitana di Cagliari: la maggioranza al centrodestra, ma c’è so

Fonte: Vistanet Cagliari
12 novembre 2019


Eletto il Consiglio della Città Metropolitana di Cagliari: la maggioranza al centrodestra, ma c’è solo una donna
Passa al centrodestra la maggioranza del Consiglio, dopo il voto di ieri a Cagliari espresso dai sindaci e i consiglieri dei 17 Comuni che fanno parte della Città Metropolitana. Otto seggi al centrodestra, cinque al centrosinistra e uno ai 5 Stelle, ma c'è solo una donna tra i 14 consiglieri eletti.

  
Il Consiglio metropolitano dura in carica 5 anni, o fino al rinnovo del Consiglio del Comune capoluogo. La prima seduta del Consiglio metropolitano, sarà convocata dal sindaco metropolitano Paolo Truzzu nei prossimi giorni.

Quello appena eletto è composto da una maggioranza di centro destra, 14 consiglieri eletti dai sindaci dei 17 comuni che fanno parte della Città Metropolitana e i loro consiglieri. Il voto si è tenuto ieri, nel seggio allestito a Palazzo Reggio, e lo hanno espresso 312 su 341 aventi diritto.

L’attribuzione dei seggi viene fatta in base al voto ponderato, a seconda cioè della popolosità del Comune rappresentato (il voto di un consigliere comunale o di un sindaco di un Comune più popoloso vale più di quello di un consigliere o di un sindaco di un Comune meno popoloso).



I seggi assegnati al centrodestra sono stati 8, 6 alla lista “Insieme” e 2 alla lista “Città in cantiere”, 5 alla lista di centrosinistra “Centrosinistra metropolitano”, e uno alla lista “Movimento cinque stelle ilblogdellestelle.it”. Una riflessione meriterebbe la presenza femminile: solo una donna su 14 consiglieri.

I consiglieri sono Umberto Ticca (Cagliari, 6.301 voti), Martino Sarritzu (Quartu, 5.695),Roberto Mura (Cagliari, 5.156 voti ponderati), Francesco Magi (Capoterra, 4.738), Antonello Floris (Cagliari, 4.571), Damiano Paolucci (Quartucciu, 3.855), Alessandro Balletto (Cagliari, 3.820), Ignazio Tidu (Monserrato, 3.626) per il centrodestra. Sandro Sanna (Assemini, 3.825), per il Movimento 5 Stelle. Per il centrosinistra invece, Rita Murgioni (Quartu, 6.137), Francesco Lilliu (Selargius, 4.489), Guido Portoghese (Cagliari, 4.430), Matteo Massa (Cagliari, 4.365), Stefano Atzori (Settimo San Pietro, 3.940).