Rassegna Stampa

Vistanet Cagliari

Cagliari: conto alla rovescia per la riapertura della Grotta della Vipera

Fonte: Vistanet Cagliari
21 ottobre 2019


Cagliari: conto alla rovescia per la riapertura della Grotta della Vipera
La Grotta della Vipera fu l’antica dimora sepolcrale della nobildonna romana Attilia Pomptilla e Lucio Cassio Filippo, morti circa 2000 anni fa a Cagliari. Domani riaprirà, per cittadini e turisti, l'eccezionale sito archeologico di viale Sant'Avendrace, ai piedi di Tuvixeddu


La Grotta della Vipera rivedrà presto la luce dopo lunghi mesi di restauro e riaprirà al pubblico, per la gioia di turisti e cittadini Cagliaritani, nei prossimi giorni. Plaudono le associazioni Gruppo Cavità Cagliaritane e i team Esplora Sardegna con la Web community Sardegna Sotterranea che hanno esplorato anche i passaggi sotterranei allagati del sito archeologico.

“Ne sono felice e il merito è del sindaco Truzzu con le assessore Deidda e Piroddi – afferma il Presidente della Commissione Patrimonio Marcello Polastri – che hanno da subito messo mano, in appena 2 mesi di lavoro, ad un iter di valorizzazione e restauro monto delicato restituendo dignità a questo monumento plurimillenario”. Domani mattina, lunedì 21 ottobre, la consegna tra Assessorato ai Lavori Pubblici del Comune, rappresentato da Gabriella Deidda, alla collega assessora alla Cultura Paola Piroddi, e alla presenza della Soprintende archeologa Paola Picciau.
IL FUTURO del monumento appare dunque più roseo, con il muro perimetrale sul viale Sant’Avendrace, fresco di restauro e tinteggiato di bianco, lo storico cancello ottocentesco che da verde è stato verniciato di nero, i cartelli esplicativi, le reti anti-intrusione per i volatili che defecavano sulle antiche incisioni parietali dell’antica sepoltura romana.
ELIMINATO anche il grande arbusto le cui radici avrebbero potuto arrecare danno alla roccia calcarea, è posizionata una nuova pavimentazione al posto di quella vecchia, oramai dissestata.
Del resto fu questa l’antica dimora sepolcrale della nobildonna romana ATTILIA Pomptilla e Lucio CASSIO FILIPPO, morti circa 2000 anni fa a Cagliari, ed in questa città sepolti, ai piedi del colle Tuvixeddu. “A questi due coniugi che rappresentano l’immortalità dell’amore, così come i due serpenti sul frontone della Grotta della Vipera stanno a simboleggiare, va il nostro rispetto, ammirazione per aver scelto Cagliari – afferma Marcello Polastri – ed è quindi nostro compito rispettare e tramandare, alle generazioni future, questo patrimonio dell’umanità”.