Rassegna Stampa

Vistanet Cagliari

Castello. Rifiuti in ogni angolo, la denuncia di una residente: “Fermate questa inciviltà”

Fonte: Vistanet Cagliari
1 luglio 2019


Castello. Rifiuti in ogni angolo, la denuncia di una residente: “Fermate questa inciviltà”
I rifiuti vengono abbandonati in ogni angolo e nessuno può fare nulla per fermare questi gesti di inciviltà.

     
La differenziata proprio non va giù ai cagliaritani. Ma se da una parte c’è chi la vorrebbe migliorata, dall’altra c’è chi non la vuole proprio fare. A questa seconda categoria di cittadini appartengono quelli che stanno riempendo le strade e gli angoli della città di immondizia, senza preoccuparsi delle conseguenze sulla salute e sul decoro della città.

Pubblichiamo di seguito l’appello di una nostra lettrice, residente nel quartiere storico di Castello, esasperata per la spazzatura che viene accumulata nelle strade e soprattutto accanto ai bidoni in uso ai soli residenti della zona.

“Risiedo nel meraviglioso quartiere di Castello a Cagliari. Vi scrivo per denunciare e per lanciare un grido di aiuto e di sensibilizzazione verso tutta l’opinione pubblica ma in particolare nei confronti della nostra amministrazione comunale sorda e cieca verso il problema dei rifiuti solidi urbani abbandonati da chi purtroppo non conosce educazione né civiltà. Sono mesi ormai che sulla nostra pagina fb del quartiere postiamo le foto della sporcizia abbandonata a fianco ai nuovi contenitori apribili solo con la card magnetica assegnata ai residenti che pagano la tassa sui rifiuti, da chi probabilmente occupa abusivamente delle abitazioni e non pagando la tassa non possiede la card, o da persone comunque incivili e zozzone!



Siamo tutti oltremodo esausti nel vedere il nostro quartiere così pieno di sporcizia, con i turisti che visitano il centro storico scansando a destra e a sinistra buste lacerate dai piccioni e dai gabbiani che divorano l’umido organico! Personalmente sono stanca di vedere quotidianamente queste scene di gratuita inciviltà, ma soprattutto sono stanca di non essere più padrona di poter salire e scendere liberamente dalla mia auto in sosta. “Ma fai un saltino” direte voi… E io vi rispondo che io il saltino posso farlo tranquillamente, mentre il titolare del parcheggio per disabili purtroppo “il saltino” per scansare “l’aliga” non può farlo!!! E questo mi indigna e mi fa arrabbiare, perché chi dovrebbe vigilare, nonostante sia stato avvisato telefonicamente, non interviene e la sporcizia resta lì, maleodorante, viscida e copiosa… … Eppure, basterebbe installare una semplice videocamera per risolvere il problema!”