Rassegna Stampa

L'Unione Sarda

Saltano le fogne, liquami in strada

Fonte: L'Unione Sarda
6 maggio 2019

SAN MICHELE. La protesta dei cittadini: «Siamo pronti a disertare le elezioni»

 

Nuova emergenza dopo quella delle discariche di spazzatura

 

 

Liquami nei marciapiedi, discariche di rifiuti in più zone, facciate dei palazzi di edilizia popolare fatiscenti e storiche incompiute. A San Michele gli abitanti stanno perdendo la pazienza. «Ci sentiamo abbandonati», sbotta Maurizio Secchi, del comitato di via Abruzzi. «Da anni abbiamo ricevuto solo promesse. Organizzeremo una riunione con tutti i rappresentanti del quartiere con la proposta di non andare a votare alle prossime elezioni comunali».
Le fogne
L'ultima emergenza è quella scoppiata - è proprio il caso di dirlo - attorno a piazza Medaglia Miracolosa. «Alcune fogne sono saltate in aria», commenta amareggiato Roberto Soddu. «L'ultima perdita maleodorante è proprio sotto la finestra della mia abitazione. I liquami hanno formato una pozza che occupa tutto il marciapiede». Chi passa in via Emilia, proprio in corrispondenza dell'incrocio con via Mandrolisai ma lato piazza, cambia direzione e attraversa la strada: impossibile passare. «È così da prima di Natale. Ho fatto tutte le segnalazioni possibili: ad Abbanoa, al Comune e anche alla Polizia municipale. Risultato? Il solito scaricabarile». I vecchi tubi che dalle palazzine della piazza vanno verso la condotta principale fanno acqua da tutte le parti. «Si sono formate altre due perdite nel lato di via Abruzzi», aggiunge Soddu.
Rifiuti e incompiuta
Basta fare una passeggiata attorno a piazza Medaglia Miracolosa per verificare di persona tutti gli altri problemi. Le discariche di spazzatura che stanno sorgendo (una fronte via Abruzzi e una dalla parte opposta in via Is Mirrionis) e la presenza di diverse carcasse d'auto bruciate fanno da cornice, non certamente decorosa, alle palazzine popolari che mostrano i segni del passare del tempo. «Come si può notare», spiega Secchi, uno dei responsabili del comitato di via Abruzzi, «i problemi da queste parti non mancano. Le fogne saltate da diversi mesi sono l'ultimo regalo: tutti sanno e nessuno interviene». E a poche decine di metri, le erbacce stanno circondando, e in parte nascondendo, la struttura che dovrà diventare un moderno impianto sportivo polivalente e centro di aggregazione sociale. Per ora è conosciuta come l'incompiuta di via Abruzzi.
Matteo Vercelli

Filtra per data

Maggio
1
4
5
6
11
12
18
19
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31