Rassegna Stampa

L'Unione Sarda

VIA ROMA. Il presidio Precari De Vizia: sciopero della fame

Fonte: L'Unione Sarda
5 marzo 2019

VIA ROMA. Il presidio Precari De Vizia: sciopero della fame 

Si fa più forte la protesta dei lavoratori precari della De Vizia: da questa mattina, a meno di clamorosi colpi di scena, inizieranno lo sciopero della fame e s'incateneranno ai cancelli del Comune. La decisione, maturata in seguito ad un confronto con il sindacato, arriva dopo due mesi di presidio sotto Palazzo Bacaredda. «Nonostante siano oramai passati due mesi dall'inizio della nostra protesta, le cose non sono cambiate», racconta Luca Aresu. «Purtroppo non abbiamo ottenuto risposte positive riguardo la nostra vertenza. Per questo motivo abbiamo deciso di incatenarci ai cancelli del Comune e di iniziare lo sciopero della fame. Siamo sfiniti ma non abbiamo intenzione di mollare davanti a un nostro diritto».
«Dal momento che la situazione non si è sbloccata, abbiamo deciso di cambiare le modalità della protesta», afferma Giampaolo Viola, altro operaio impegnato nel presidio. «Vediamo se dopo questo gesto accadrà qualcosa di nuovo e se le nostre richieste verranno ascoltate». I lavoratori, cui non è stato rinnovato il contratto a tempo determinato, chiedono al Comune di vigilare sul rispetto delle clausole presenti nel contratto d'appalto. Nelle precedenti settimane, alcuni ordini del giorno sono state presentanti e approvati in Aula, ma la situazione non è cambiata.
Matteo Piano

Filtra per data

Marzo
2
3
5
9
10
16
17
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31