Rassegna Stampa

Vistanet Cagliari

Elezioni regionali: Massimo Zedda sconfitto ma soddisfatto: a Cagliari è vittoria: “Siamo sopra di t

Fonte: Vistanet Cagliari
26 febbraio 2019


Elezioni regionali: Massimo Zedda sconfitto ma soddisfatto: a Cagliari è vittoria: “Siamo sopra di tre punti percentuali”
E sul suo proseguimento all'amministrazione cittadina a Palazzo Bacaredda oppure sulla scelta di andare all'opposizione di Solinas , Zedda non si sbilancia: 《Non sono decisioni da prendere così nell'immediato.  Bisogna prima di tutto riunirsi con i consiglieri. Ma se c'è una cosa che so fare, state sicuri che quella è l'opposizione 》.


Elezioni regionali: Massimo Zedda sconfitto ma soddisfatto: a Cagliari è vittoria: “Siamo sopra di tre punti percentuali”.

Massimo Zedda, candidato della coalizione di centrosinistra alle elezioni regionali in Sardegna, fa il punto della situazione nel corso degli scrutini che vedono il centrodestra proiettato verso la vittoria. Il sindaco di Cagliari si ritiene soddisfatto per il secondo posto e i numeri raccolti. 《Siamo partiti a settembre da una situazione in cui i sondaggi ci davano al 18-20%, addirittura dietro il Movimento Cinque Stelle, dato al 32% dei consensi, con il centrodestra al 42%. Addirittura, a ottobre,  quando si profilava la possibile mia candidatura , i sondaggi ci vedevano scivolare al quarto posto, senza contare le possibili fratture interne》. Da novembre, però,  con l’ufficialità della candidatura di Zedda, il dato si è ribaltato e la coalizione di centrosinistra è stata data al secondo posto 《oggi ci ritroviamo in una situazione che va ben oltre le aspettative. I dati ci dicono che abbiamo raccolto ben oltre  più di centomila presi dalla coalizione e 71 000 presi in più da me e il mio partito》.

 

Manca ormai l’ufficialità finale sulla vittoria definitiva del candidato del centrodestra Cristian Solinas, ma il primo cittadino del capoluogo sorride al trionfo conquistato a casa sua: 《A Cagliari città abbiamo vinto. Il mio partito e la mia coalizione siamo al 44%, sopra il centrodestra del 3%. Eppure la coalizione che governa la città è molto inferiore a quella che si è presentata alle elezioni, vista l’abbandono di PsdAz, Mannichedda, una parte di Autodeterminazione e alcuni partiti di sinistra che ci avevano sostenuto all’inizio 》.

Massimo Zedda non risparmia ringraziamenti ai suoi elettori, ben sapendo che la coalizione avversaria era infuocata: 《Più di così,  direi che non potevamo fare》.  Senza dimenticare la  protesta del latte da parte dei pastori potrebbe avere influito sulla campagna elettorale: 《qualcuno diceva che sarebbero bastate 48 ore. Sono già abbondantemente passate. Il problema va risolto, anche se non sarà facile per chi andrà a governare 》.

Sostegno espresso al candidato cagliaritano da una parte della sinistra nazionale: 《 Ho sentito Paolo Gentiloni, che si è congratulato con me》.

E sul suo proseguimento all’amministrazione cittadina a Palazzo Bacaredda oppure sulla scelta di andare all’opposizione di Solinas , Zedda non si sbilancia: 《Non sono decisioni da prendere così nell’immediato.  Bisogna prima di tutto riunirsi con i consiglieri. Ma se c’è una cosa che so fare, state sicuri che quella è l’opposizione 》.