Rassegna Stampa

L'Unione Sarda

DISCARICHE. Via i cumuli Borgo Sant'Elia:

Fonte: L'Unione Sarda
8 febbraio 2019

DISCARICHE.

Via i cumuli Borgo Sant'Elia:

una nuova bonifica Gli evasori che vivono nelle palazzine più piccole ancora se la cavano gettando i propri rifiuti differenziati nei mastelli condominiali. Chi abita nei palazzoni, e non ha il kit per la differenziata perché evade la Tari, non ha invece scelta: prima gettava i rifiuti nei cassonetti di altri quartieri, ma sono sempre di meno perché tutti i rioni si stanno man mano convertendo al porta a porta. E finisce che li butta per strada.
Succede in via Timavo, ad esempio, ma soprattutto a Sant'Elia: da quando c'è il porta a porta, nel borgo vecchio la situazione è buona, invece quello nuovo è una discarica. I cumuli di rifiuti per strada urtano i nervi dei molti residenti che pagano la Tari e rispettano le regole: pagano per vivere comunque in un immondezzaio.
Anche lunedì le imprese d'appalto hanno fatto una bonifica straordinaria per le discariche, ma durerà poco: proprio come succede lontano da lì, in via Timavo. Un certo numero di bonifiche è compreso nell'appalto, quindi in questo periodo il Comune sta spendendo solo la cifra pattuita. Ma i cumuli si riformano di continuo, e ben presto l'assessorato all'Igiene urbana dovrà saldare il conto: tra i 500 e gli 800 euro a bonifica, a seconda del peso dei rifiuti portati via. Il rione pulito dura poco, e i cittadini onesti pagano anche la spesa extra. (l. a.)

Filtra per data

Febbraio
2
3
8
9
10
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28