Rassegna Stampa

Vistanet Cagliari

Cagliari, in coda per i colloqui di lavoro alla Fiera: ci hanno provato in tanti al Sardinan Job Day

Fonte: Vistanet Cagliari
25 gennaio 2019


Cagliari, in coda per i colloqui di lavoro alla Fiera: ci hanno provato in tanti al Sardinan Job Day
Tra un tirocinio di 6 mesi e un “Le faremo sapere” oggi un esercito di aspiranti lavoratori si è presentato al Sardinian Job Day, alla Fiera di Cagliari. Avevano presentato il loro curriculum qualche settimana fa online all'Agenzia Sarda per le Politiche del Lavoro, che ha fatto da tramite con le diverse aziende che offrivano lavoro e oggi si sono presentati in tantissimi e non tutti esattamente giovani, segno che il problema della disoccupazione dovrà essere la priorità del prossimo Governatore della Sardegna.

     
Il serpentone di aspiranti lavoratori si dispiegava lungo gli spazi della Fiera di Cagliari. Oggi cominciava la due giorni dedicata al lavoro in Sardegna, organizzata dalla Regione e da Aspal, l’Agenzia Sarda per le Politiche del Lavoro. Tutti armati di cartellina con i documenti e di tante belle speranze. Sono arrivati presto i candidati a un posto di lavoro, la coda lunga, ma scorrevole, i giovanissimi che ci provavano per la prima volta e quelli un po’ più maturi che l’ebrezza del “Le faremo sapere” l’hanno già provata parecchie volte.

Alcuni hanno avuto la possibilità di fare anche 4 o 5 colloqui, ma spesso la proposta è quella di un tirocinio di 6 mesi senza nessuna garanzia di poter continuare, altri invece sperano in una chiamata imminente. Francesco Manca ha 23 anni viene da Atzara, vorrebbe fare l’elettricista, ha già maturato qualche piccola esperienza: «mi hanno proposto tre colloqui- racconta Francesco- uno però era un tirocinio breve, un’altra azienda mi ha chiesto se ero disponibile anche a lavorare all’estero e io non ho problemi, se me lo chiedono vado, voglio lavorare, un’altra azienda proponeva il lavoro qui, adesso devo aspettare che mi chiamino, speriamo». Francesca invece di anni ne ha 39, e occupazioni ne ha trovato tante, ma poi le ha anche perse, la crisi, il taglio del personale: «vale sempre la pena di tentare, io cerco un lavoro  d’ufficio, come segretaria – spiega Francesca- ho già parlato con quattro aziende, sono qui da 5 ore, adesso ho l’ultimo colloquio».

Anche per Francesca due proposte di tirocinio di 6 mesi, ma nel suo caso piuttosto fuori luogo, visto che lei ha maturato nel settore una lunga esperienza. «Delle quattro proposte due mi hanno deluso, le altre due invece mi sono sembrate serie, una prevede 6 mesi di prova, ma poi l’assunzione – conclude Francesca- l’altra invece propone direttamente un contratto e tempo indeterminato. Naturalmente io spero che mi chiamino, mi hanno risposto “Le faremo sapere”, aspettiamo.. ». Ci sono anche moltissimi ragazzi, che sono venuti con la scuola, che al Sardinian Job Day cercano di capire che tipo di studi universitari scegliere, come orientarsi e cominciare a capire come si prepara un curriculum, ci sono infatti più di 100 workshop per aiutare i giovani a muoversi fin da subito nel mondo del lavoro e conoscere le proprie attitudini e prerogative.