Rassegna Stampa

Vistanet Cagliari

Pista ciclabile a Monte Claro. Presto i lavori nel parco cagliaritano

Fonte: Vistanet Cagliari
17 gennaio 2019


Pista ciclabile a Monte Claro. Presto i lavori nel parco cagliaritano
Il progetto prevede, oltre la realizzazione di una pista ciclabile urbana, anche la sistemazione della pavimentazione antistante la Biblioteca Metropolitana “Emilio Lussu”, la realizzazione della relativa rete di illuminazione e l'acquisto di biciclette a pedalata assistita, che verranno messe a disposizione degli utenti.

     
Una pista ciclabile al Parco di Monte Claro. È il prossimo progetto della Città Metropolitana di Cagliari finanziato con 250.000 euro del Programma triennale dei Lavori Pubblici 2019/2021 dell’ente.

La pista collegherà l’area della cittadella sanitaria e dei poli scolastici tra viale Ciusa, via Romagna e via Liguria (Istituto “Leonardo Da Vinci” e Liceo Scientifico “Antonio Pacinotti”), con via Mattei e via Cadello. Il percorso verrà inoltre integrato ai percorsi già esistenti nel parco e progettato in continuità con la rete ciclabile del Comune di Cagliari già esistente.

Il Parco di Monte Claro, con un’estensione di circa 237.760 mq, è uno dei polmoni verdi dell’area cittadina. Al suo interno sono presenti varie strutture rilevanti, come ad esempio la sala polifunzionale, il teatro dei bambini, il polo bibliotecario della Villa Clara, la biblioteca dei ragazzi sita nelle ex stalle, i campi sportivi e la pista di pattinaggio.

Il progetto prevede, oltre la realizzazione di una pista ciclabile urbana, anche la sistemazione della pavimentazione antistante la Biblioteca Metropolitana “Emilio Lussu”, la realizzazione della relativa rete di illuminazione e l’acquisto di biciclette a pedalata assistita, che verranno messe a disposizione degli utenti.

«Con questo intervento si vuole ampliare al massimo la fruibilità del Parco e non solo come luogo di passeggiate per anziani e giovani. Il Parco di Monte Claro – ha commentato Fabrizio Marcello, delegato Metropolitano alla Viabilità, Mobilità e Trasporti – è infatti il è il punto ideale di partenza per un collegamento verso tutte le direzioni: le piste ciclabili del Comune di Cagliari, il parco di Terramaini in direzione Pirri, il corridoio ciclabile verso Elmas e Pula, anche in previsione della realizzazione della rete ciclabile regionale».

Inoltre, spiega Marcello, «il Parco sarà presto dotato, oltre che di biciclette con pedalata assistita, anche di piccoli mezzi elettrici che consentiranno ai disabili di visitare il Parco con più facilità».