Rassegna Stampa

Vistanet Cagliari

La foto del giorno. Alle Saline due pulli si godono la pace di un tiepido pomeriggio invernale

Fonte: Vistanet Cagliari
8 gennaio 2019


La foto del giorno. Alle Saline due pulli si godono la pace di un tiepido pomeriggio invernale
Le acque placide delle saline come uno specchio riflettono l'azzurro di un cielo terso, senza nemmeno una nuvola e in mezzo all'azzurro due pulli si muovono lenti quasi a non voler turbare la calma di questo incredibile pomeriggio invernale

     
Non hanno ancora lo splendido piumaggio degli esemplari adulti, ma sono abbastanza grandi per spostarsi da soli e allontanarsi dal resto del gruppo. Due pulli si spostano lenti, in un pomeriggio assolato tra le placide acque delle saline, al parco di Molentargius che, senza un filo di vento diventano un specchio su cui si riflette l’immagine dei due giovani fenicotteri, producendo l’inconfondibile effetto che fa apparire le loro zampe lunghissime. Sullo sfondo un cielo, anch’esso riflesso sull’acqua, completamente terso, una foto che sembra parlare di un pomeriggio primaverile, come tanti altri che questo inverno sembra voler regalare ai cagliaritani.


Da quando sono stanziali, i fenicotteri a Cagliari e nell’Isola sono sempre di più. In Sardegna questi meravigliosi uccelli sono protagonisti ormai non più solo del periodo estivo. Non è raro, infatti, la notte assistere ad un volo di fenicotteri, rigorosamente schierati a V, intenti a spostarsi fra i due stagni del cagliaritano, Molentargius e Santa Gilla. Che i fenicotteri amino la Sardegna, poi, non sarebbe solo una supposizione ma una certezza, come ha ricordato Paolo Pinos, allevatore e delegato di Oristano della Lipu, Lega Italiana produzione uccelli, testimoniata dallo stesso inanellamento. Secondo Pinos si starebbe tipicizzando un fenicottero sardus, provato anche dal fatto che ci sono degli animali inanellati stanziali anche da 40 anni.

In Sardegna questi meravigliosi uccelli sono protagonisti ormai non più solo del periodo estivo. Non è raro, infatti, la notte assistere ad un volo di fenicotteri, rigorosamente schierati a V, intenti a spostarsi fra Cabras e Arborea o fra i due stagni del cagliaritano, Molentargius e Santa Gilla.

Da quando sono stanziali, i fenicotteri a Cagliari e nell’Isola sono sempre di più. In Sardegna questi meravigliosi uccelli sono protagonisti ormai non più solo del periodo estivo. Non è raro, infatti, la notte assistere ad un volo di fenicotteri, rigorosamente schierati a V, intenti a spostarsi fra Cabras e Arborea o fra i due stagni del cagliaritano, Molentargius e Santa Gilla. Che i fenicotteri amino la Sardegna, poi, non sarebbe solo una supposizione ma una certezza, come ha ricordato Paolo Pinos, allevatore e delegato di Oristano della Lipu, Lega Italiana produzione uccelli, testimoniata dallo stesso inanellamento. Secondo Pinos si starebbe tipicizzando un fenicottero sardus, provato anche dal fatto che ci sono degli animali inanellati stanziali anche da 40 anni.

Pomeriggio di mare, a Quartu si scatena il traffico: file di auto e traffico in tilt. Nello stagno di Molentargius, a pochi metri regna la tranquillità. I fenicotteri placidi sembrano non curarsi degli automobilisti e della vita umana.

La foto. Viale Colombo a Quartu nella morsa del traffico, nello stagno la tranquillità dei fenicotteri.


Pomeriggio di mare, a Quartu si scatena il traffico: file di auto e traffico in tilt. Nello stagno di Molentargius, a pochi metri regna la tranquillità. I fenicotteri placidi sembrano non curarsi degli automobilisti e della vita umana.