Rassegna Stampa

Vistanet Cagliari

(Video) Il Sindaco Zedda: l’ordinanza contro i botti? Mai emanata, difficile farla rispettare

Fonte: Vistanet Cagliari
14 dicembre 2018


(Video) Il Sindaco Zedda: l’ordinanza contro i botti? Mai emanata, difficile farla rispettare
Massimo Zedda spiega: «l'ordinanza non ha senso perché di difficile applicazione, non possiamo perquisire ogni singola casa, meglio puntare sulla sensibilizzazione, abbiamo accolto le segnalazioni delle associazione animaliste» e conferma che non ci saranno i fuochi d'artificio neanche quest'anno

  
 
Massimo Zedda ha chiarito che la sua amministrazione non ha mai emanato un’ordinanza contro i botti, ma si è sempre impegnata a sensibilizzare le persone contro una tradizione, quella di esplodere petardi, che davvero si fa fatica a comprendere. « Non abbiamo fatto l’ordinanza – ha affermato Zedda- perché non esiste la possibilità di dislocare sul territorio cittadino l’intero Esercito Italiano per controllare le persone che hanno i botti». Il sindaco ricorda che il comune si è impegnato intanto intervenendo con le forze dell’ordine per sanzionare e sequestrare la vendita illegale di botti per la sicurezza e la serenità delle persone, senza trascurare tutte le segnalazioni da parte delle associazioni animaliste. «Invece che trascorrere serenamente le serate di festa, i proprietari degli amici a 4 zampe, devono occuparsi di tranquillizzare i loro animali terrorizzati dai botti. Ognuno è libero di festeggiare come crede- ha ironizzato il sindaco- però è difficile capire cosa ci sia di divertente nell’esplodere petardi, meglio ascoltare musica e chiacchierare con gli amici, i botti emettono sempre lo stesso suono..».

Il sindaco ha poi spiegato, forse lanciando una frecciata verso suoi colleghi di altri comuni, che negli anni passati le hanno emanate con grande eco mediatica, che un’ordinanza che vietasse i botti sarebbe come neve al sole d’agosto, perché di fatto impossibile da applicare e in effetti il divieto all’uso dei botti è stato disatteso nei comuni in cui è stato imposto. Le persone li fanno esplodere dai balconi di casa propria dove è materialmente impossibile far rispettare l’ordinanza a meno di perquisire ogni singolo appartamento della città prima della mezzanotte. Per una questione di coerenza anche quest’anno non ci sarà lo spettacolo pirotecnico dei fuochi d’artificio. Quindi l’invito del Sindaco di Cagliari è quello di non far esplodere i botti, per la sicurezza di chi li usa, di chi sta loro vicino e per la serenità di tutti gli animali che soffrono moltissimo il frastuono delle deflagrazioni. Meglio una chiacchierata con gli amici, oppure, visto che il comune offre una vasta scelta di intrattenimento pubblico e gratuito, anziché far scoppiare petardi facciamoci una passeggiata in centro!