Rassegna Stampa

L'Unione Sarda

SOLIDARIETÀ. Si moltiplicano le iniziative per i più bisognosi Babbo Natale parte dal Terrapieno

Fonte: L'Unione Sarda
4 dicembre 2018

SOLIDARIETÀ.

Si moltiplicano le iniziative per i più bisognosi Babbo Natale parte dal Terrapieno

“A Natale siamo tutti più buoni”, una piccola verità. È iniziato dicembre e, insieme con le luminarie e i mercatini, partono una serie di iniziative benefiche, destinate ad aiutare i meno fortunati a trascorrere con un po' più di serenità le feste natalizie.
È di tre giovani, Nicola Deiana, Cristina Küster e Carlotta Calamari, l'idea di mettere in piedi “Save the Christmas”: la giornata di domenica 16 dicembre sarà dedicata alla raccolta di regali per i bambini e ragazzi meno fortunati. L'iniziativa è semplice: i tre giovani invitano tutti i cittadini a presentarsi al Terrapieno (viale Regina Elena 14), con un regalo nuovo, del valore compreso tra i cinque e dieci euro, confezionato e con tanto di biglietto allegato che riporti l'età e il sesso della bimba o del bimbo a cui è destinato. «Un'idea spontanea, che nasce dalla volontà, nel nostro piccolo, di dare una mano e portare un sorriso a chi non ha avuto le nostre stesse fortune», spiega Küster.
Un'iniziativa completamente autonoma per la quale i tre ragazzi si faranno carico personalmente di distribuire durante le feste i doni raccolti agli ospedali, case famiglia e strutture di accoglienza dell'infanzia in difficoltà di Cagliari e provincia. La giornata è stata concepita dai suoi ideatori come un momento di incontro e soprattutto gioco per i più piccoli: sono in programma anche un buffet da loro offerto e attività organizzate per tutti quelli che porteranno un regalo. «La speranza è quella di vederci sommersi dai pacchi», l'augurio di Deiana.
Giunge invece alla ventiduesima edizione l'iniziativa “Miracolo di Natale”. Alla raccolta di pacchi, quest'anno, aderiscono quindici Comuni (sei in più del 2017), a testimonianza di come l'evento stia nel tempo assumendo sempre di più una connotazione regionale. A fare da sfondo al progetto, come sempre, ci sarà la suggestiva scalinata di Bonaria, dove, dalle 9 fino alle 21 di mercoledì 19 dicembre, sarà possibile portare generi alimentari a lunga conservazione, giochi e indumenti per i neonati. Tutti i prodotti raccolti saranno poi destinati all'aiuto delle famiglie meno fortunate assistite dalla Caritas di Cagliari. Si è calcolato che mediamente ogni anno il “Miracolo” è riuscito a donare ben quindici tonnellate di prodotti ai più bisognosi. Si spera dunque anche quest'anno se non di superare come minimo di eguagliare gli ottimi risultati raggiunti durante questi ventuno anni di attività.
Con un risalto minore, ma comunque ugualmente importante il lavoro delle parrocchie cittadine: i ragazzi di San Pio X, ogni domenica d'Avvento, portano in chiesa viveri che saranno poi dati in beneficenza, la chiesa di San Paolo promuove invece, per il 7, 8 e 9 dicembre, “La scaletta di solidarietà”, iniziativa di raccolta di generi di prima necessità che saranno posizionati sulla scalinata della parrocchia.
Michela Marrocu

Filtra per data

Dicembre
1
2
4
8
9
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31