Rassegna Stampa

Web Ad Maiora Media

VIABILITA’, Autovelox: nuove postazioni fisse a Cagliari e Selargius nella 131 Dir, quello di Monast

Fonte: Web Ad Maiora Media
21 novembre 2018

 

 


Nelle settimane scorse, durante una riunione in Prefettura a Cagliari, il Cov (Comitato operativo per la viabilità) ha valutato l’ipotesi di installare nuovi autovelox lungo la Statale 131 Dir, dal km 3 al km 5, proprio all’ingresso del Capoluogo, precisamente nella zona dell’inceneritore. Al Comitato, presieduto dal responsabile del servizio, Ettore Businco, viceprefetto aggiunto, hanno partecipato i rappresentanti di Polizia stradale, Carabinieri, Vigili del Fuoco, Polizia municipale di Cagliari ed Anas, ente proprietario della strada.

Il tratto di strada esaminato è risultato, alla luce di verifiche tecniche da parte degli organi di polizia e dell’Anas, caratterizzato da una elevato volume di traffico e da una forte incidentalità, con circa 200/220 incidenti all’anno. Inoltre, presenta una sezione alquanto ristretta, privo di corsie di emergenza, dove non è consentito da parte delle pattuglie di fermare in sicurezza eventuali trasgressori del Codice della strada. Persino per i mezzi di soccorso e di emergenza risulta difficoltoso raggiungere il luogo di un eventuale sinistro, proprio per le dimensioni della carreggiata.

Si tratta di caratteristiche fondamentali per il posizionamento di autovelox in sede fissa, senza la necessaria presenza degli organi di polizia.  Il tratto di strada è compreso nel territorio di Cagliari e di Selargius, per cui non è escluso che ciascuna delle due Amministrazioni comunali procederà all’installazione di un proprio autovelox, eventualmente in opposte direzioni di marcia. Si è anche ipotizzato di disporre il limite di velocità a 80 km/h (in alcuni punti ora è massimo 90 km/h), ma questa decisione è stata rimandata ad un successivo accordo tra i Comuni interessati e l’Anas.

Durante la riunione, inoltre, si è valutato di spostare più a valle l’autovelox di Monastir, infatti l’accesso ad un distributore di carburante, che a suo tempo ne aveva determinato l’installazione, è stato chiuso da un guardrail. Per quanto riguarda il riposizionamento dell’autovelox (una volta esistente) sempre sulla Statale 131, in località Villagreca, a Nuraminis, richiesto dal Sindaco, il Cov ha espresso parere negativo perché mancano gli elementi dell’incidentalità e dell’assenza di piazzole, dove eseguire in sicurezza l’attività di prevenzione ed i controlli con gli impianti mobili di rilevamento della velocità. (red)

(admaioramedia.it)