Rassegna Stampa

Vistanet Cagliari

Cagliari, a Villanova e per le vie dello shopping tutti pazzi per Halloween

Fonte: Vistanet Cagliari
2 novembre 2018


Cagliari, a Villanova e per le vie dello shopping tutti pazzi per Halloween
A Cagliari è la notte di Halloween e nelle vie del centro è grande festa tra i bambini. Orde di streghette, scheletri e mostri di ogni genere si sono riversati nei negozi al coro unanime di “dolcetto o scherzetto” e la risposta degli esercenti non può che essere stata munifica. Nelle tasche e nei sacchetti a forma di zucca ecco piovere dolci e caramelle, insieme all'animazione di tutto il centro cagliaritano.

  
 
A Cagliari è la notte di Halloween e nelle vie del centro è grande festa tra i bambini. Orde di streghette, scheletri e mostri di ogni genere si sono riversati nei negozi al coro unanime di “dolcetto o scherzetto” e la risposta degli esercenti non può che essere stata munifica. Nelle tasche e nei sacchetti a forma di zucca ecco piovere dolci e caramelle, insieme all’animazione di tutto il centro cagliaritano.

A Villanova si è approfittato di Halloween e i commercianti della via Sulis hanno organizzato uno spettacolo itinerante. Coinvolti, naturalmente, bambini e genitori, tutti opportunamente vestiti a maschera e truccati di tutto punto. « Si tratta di un evento organizzato tra le varie attività commerciali della via, in attesa di un prossimo consorzio» spiega Virginia della boutique “Mimamai” «ci sono un po’ tutti, la libreria Edumondo, la pasticceria Pirani, qualche b&b, solamente per citarne alcuni». L’obiettivo non è certamente il profitto, ma una forma di riqualifica del rione, da molto tempo soggetto a uno spopolamento e a una crisi sempre più radicata: «Vogliamo rilanciare l’immagine di Villanova e della via Sulis. Abbiamo organizzato questo evento in dieci giorni e ci siamo autotassati. Speriamo venga una bella cosa».

La pioggia del pomeriggio sembrava potesse essere un ostacolo per la “questua” dei dolci, ma in serata tutto il centro e la via Sulis brulicavano di bambini mascherati e dai volti dipinti. Fra i travestimenti più gettonati, quello da streghetta e scheletro, e qualcuno nella scelta dell’abito d’occasione si è ispirato anche alla saga di “Harry Potter”. «Oggi non si pensa a vendere, ma a fare divertire i bambini» commentano gli esercenti villanoviani alla vista di zombie e fantasmi in cerca di dolci.

Naturalmente, in occasione dell’evento, non sono mancate le attrazioni per tutti, affidate agli animatori dell’agenzia di animazione “Seconda Stella a destra”. Tra i vari, per la via Sulis, il trampolinista truccato, il mago delle bolle di sapone e le “streghe” dei popcorn e dello zucchero filato, prese d’assalto dai bambini. E dai più golosi.