Rassegna Stampa

Web Ad Maiora Media

Ex Manifattura Tabacchi ospita “Connessioni 2018”: Fiera del Volontariato e della Mobilità

Fonte: Web Ad Maiora Media
24 ottobre 2018

CAGLIARI, Ex Manifattura Tabacchi ospita “Connessioni 2018”: Fiera del Volontariato e della Mobilità culturale

“Condivide et impera” è la vera essenza di  “Connessioni 2018”, la manifestazione che si svolge ogni anno in Sardegna per promuovere il volontariato internazionale, la mobilità culturale, lo scambio di buone pratiche e  l’ideazione di nuovi progetti.

 

La Fiera del Volontariato internazionale e della Mobilità culturale in Sardegna si terrà a Cagliari, venerdì 26 e ‪sabato 27 ottobre, e sarà ospitata nei locali della ex Manifattura Tabacchi: “Il Comune – ha spiegato il presidente del Consiglio comunale, Guido Portoghese – guarda sempre con attenzione a temi e progetti di questo genere, perché si tratta di importanti occasioni di crescita per le comunità locali”. Connessioni 2018 farà da contenitore, ed al tempo stesso ‘vaso di Pandora’, per appuntamenti, approfondimenti, work-shop ed iniziative completamente gratuite, in modo tale da fornire un concreto aiuto a tutti i partecipanti desiderosi di trovare spunti, nuovi stimoli, idee e progetti che riescano a dar vita a nuove attività. L’evento, realizzato dal Casmi (Comitato associazioni sarde per la mobilità internazionale), si rivolge ad organizzazioni della società civile, enti ed Istituzioni attive nell’ambito del volontariato internazionale o interessate a prenderne parte.

“Sono degli esperimenti importanti per la nostra città – ha sottolineato Benedetta Iannelli, nella duplice veste di consigliere comunale e componente del Casmi – Con politiche come queste si possono coinvolgere sempre più soggetti che, talvolta, i giovani non riconoscono come opportunità. In questo modo cerchiamo altresì di combattere lo spopolamento della Sardegna, dimostrando che sia dal punto di vista formativo che lavorativo anche qui esistono le opportunità per crescere”.

L’evento centrale della manifestazione è rappresentato dalla ‘Fiera delle associazioni’: presa in prestito dai progetti internazionali interassociativi, quest’ultima consiste in una riunione alla quale prendono parte circa sessanta associazioni che hanno modo di incontrarsi ed interagire direttamente, al fine di favorire la costituzione di nuovi o più ampi partenariati. L’edizione 2018 di “Connessioni” presenta un’agenda dei lavori ancora in via di definizione, ma comprende già una conferenza introduttivasul tema della mobilità culturale; un incontro sulle linee guida del ciclo di programmazione europea 2021/27, al quale saranno invitati ad intervenire i rappresentanti sardi del Parlamento europeo; la fiera delle associazioni ed un ciclo di workshop tematici coordinati dalle varie associazioni del Casmi.

Al termine della manifestazione è prevista la redazione di un libro contenente gli spunti e le proposte più rilevanti emersi, ad ulteriore dimostrazione del fatto che “condividere può rendere sempre più grandi di quello che si è”.

Laura Pisano

(admaioramedia.it)