Rassegna Stampa

Web Ad Maiora Media

Maleducazione e vandali nei Giardini pubblici: attivare un controllo nel parco con un guardiano

Fonte: Web Ad Maiora Media
18 settembre 2018

CAGLIARI,

Maleducazione e vandali nei Giardini pubblici: attivare un controllo nel parco con un guardiano


I Giardini pubblici di Cagliari, costruiti durante il regno dei Savoia, da tempo sono diventati un parco verde dove, in alcuni mesi del’anno, tante famiglie trascorrono alcune ore del proprio tempo libero, in particolare coi loro figli più piccoli, oppure si trovano anziani in cerca di un po’ di fresco.

In tempi recenti, l’assenza di un custode al suo interno, ha consentito l’aumento di episodi spiacevoli per la maleducazione di alcuni frequentatori, che, nonostante i divieti, scorrazzano veloci con le loro bici, non tengono al guinzaglio i loro cani, che a volte sporcano senza che i padroni provvedano a pulire. In aumento anche le incursioni dei vandali che hanno provocato gravi danni all’interno del parco, strappando, o addirittura rubando. alcune fotografie raffiguranti il passato dell’area verde oppure decapitando tre delle quattro pregiate statue del ‘800, che rappresentano le quattro stagioni, poste all’interno dei Giardini pubblici. Inoltre, questa estate, i cittadini hanno lamentato un’eccessiva presenza di zanzare in tutta l’area del parco, notevolmente peggiore rispetto agli anni scorsi.

 

“Serve un intervento dell’Amministrazione comunale per porre rimedio in tempi rapidi – ha chiesto Alessandro Sorgia, consigliere comunale di Cagliari in un’interrogazione al sindaco Zedda – Attivando un controllo all’interno del parco con uno o più guardiani che possano finalmente scongiurare atti incivili e vandalismi, inoltre richiedendo urgentemente al Centro antinsetti della Città metropolitana un’azione di disinfestazione”. (red)