Rassegna Stampa

Vistanet Cagliari

Tutti alla Karalis 10, il 30 settembre, per combattere il cancro e il dolore cronico

Fonte: Vistanet Cagliari
4 settembre 2018


Tutti alla Karalis 10, il 30 settembre, per combattere il cancro e il dolore cronico
Il 30 settembre si terrà a Cagliari la terza edizione della Karalis 10, organizzata dai medici e gli infermieri delle associazioni “Insieme Contro il Dolore” e “Oggi Vinco Io” e tutti siamo invitati a partecipare, perché l'obiettivo è di quelli che riguardano tutti: la prevenzione dei tumori e la lotta al dolore cronico. Ci sono diversi tipi di percorsi, uno anche per gli amici a quattro zampe, ma se proprio non abbiamo voglia di correre possiamo sempre proporci come volontari per il servizio d'ordine

  
 
La Karalis 10 è una manifestazione, ormai giunta alla sua terza edizione, che si propone come finalità anche quella di sensibilizzare l’opinione pubblica sul problema del dolore cronico. In particolare, come spiega Sergio Mameli, presidente dell’associazione Insieme Contro il Dolore e Direttore del Reparto della Terapia del Dolore all’Oncologico di Cagliari:«lo studio “Pain in Europe” ha dimostrato che il 26 per cento della popolazione soffre di dolore cronico, non necessariamente legato a patologie oncologiche. Noi vogliamo sensibilizzare le persone su questo tema- afferma Mameli- perché il dolore cronico è invalidante e ha delle conseguenze pesanti sul piano sociale ed economico».

Il presidente dell’associazione ricorda che in Italia esiste una legge dal 2010, la legge 38, che garantisce il diritto alle terapie per tutti coloro che soffrono di dolore cronico: «sono moltissime le persone che ancora ignorano l’esistenza di questa legge- spiega Mameli- invece è importante focalizzare l’attenzione su questo problema. La legge impone a ciascuna regione di recepire la legge e creare una rete che consenta ai pazienti di accedere a queste terapie. La Regione Sardegna ha recepito la legge e ha anche deliberato in merito, però ancora la rete stenta a partire, noi qui all’Oncologico somministriamo le cure per la terapia del dolore cronico, ma ovviamente le richieste sono moltissime e non riusciamo a seguire tutti».

L’Associazione Insieme Contro il Dolore si occupa di formazione del personale, ma essendo una Onlus, può contare solo sui contributi volontari. Anche per questo è importante che partecipiamo numerosi alla Karalis 10, in questo modo con la quota di iscrizione, anche se come dice Mameli con un sorriso: «con tutte le difficoltà legate all’organizzazione alla fine resta ben poco», si sostiene l’attività delle due associazioni, “Insieme Contro il Dolore” e “Oggi Vinco Io”, che si impegnano da anni per un mondo libero dal cancro e dal dolore cronico. E lo fanno legando la propria attività a una manifestazione sportiva perché è ormai assodato che lo sport è un’arma vincente nella prevenzione e nella cura dei tumori e di tante altre patologie. Ma siccome non siamo proprio tutti sportivi, la manifestazione è stata organizzata per dare a tutti l’opportunità di partecipare.

 

Per i più coraggiosi c’è la corsa competitiva di 10km: il percorso è adatto a tutti i livelli di preparazione atletica e le iscrizioni sono aperte a podisti e runner sia professionisti sia amatoriali. Per chi vuole invece dividere la fatica con un compagno, c’è la Staffetta 5+5, una versione della corsa Karalis10 divisa in due ripetizioni del percorso da 5km. I partecipanti percorreranno con il testimone in mano, per passarlo al proprio compagno alla fine del primo giro. Per queste due competizioni l’iscrizione scade il 26 settembre. Se invece non si ha proprio voglia di correre e ci si vuole godere la giornata, c’è la passeggiata 4Km, aperta a tutti i cittadini senza distinzione di età e livello di preparazione atletica.

Quest’anno poi è stata aggiunta anche un’altra opzione, quella di poter portare con noi gli amici a quattro a zampe: la Dog Run. Sarà una passeggiata di 3Km, che volendo può anche essere corsa a livello non agonistico. L’iscrizione è aperta a tutti coloro che vogliano partecipare con il proprio cane. Requisiti fondamentali sono che il vostro cane sia in buona salute, in regola con le vaccinazioni e che non sia in gravidanza. Ma se abbiamo voglia di dare un contributo concreto, possiamo anche offrirci come volontari per il servizio d’ordine, l’organizzazione di una manifestazione di questo tipo è un’operazione complessa e affinché si svolga in sicurezza è necessario il contributo di tante persone volenterose. Per le iscrizioni e tutte le informazioni basta connettersi al sito www.karalis10.it