Rassegna Stampa

L'Unione Sarda

Via la scultura dal carrubo

Fonte: L'Unione Sarda
13 agosto 2018

GIARDINI PUBBLICI. Intervento per mettere in sicurezza il Triangolo e l'albero

 

Installazione di Staccioli da restaurare: «Era instabile» 

 

 


Ora sono divisi, circondati dalle transenne che recintano l'area dentro i Giardini pubblici. Il triangolo in cemento armato, eredità dello scultore Mauro Staccioli scomparso all'inizio dell'anno, e il secolare carrubo, l'albero monumentale alla fine del viale, all'ingresso della galleria comunale d'arte. Il primo giace sull'erba dopo l'intervento per la messa in sicurezza concluso venerdì dagli operai del Verde pubblico, il secondo è lì al suo fianco, quasi a guardia dell'opera che sino all'altro ieri si appoggiava sul suo tronco malandato. Entrambi hanno bisogno di essere rimessi in sesto e, dopo le piogge di quest'ultimo periodo, si è deciso di agire in pieno agosto, suscitando qualche perplessità tra gli attenti cagliaritani amanti dell'arte. Ma tant'è: l'intervento - a quanto dicono dal Comune - era di fondamentale importanza per salvare un'opera d'arte che da trent'anni arricchisce i giardini e l'antico carrubo, che oggi si presenta con le radici che fuoriescono dal terreno.
L'INTERVENTO Ieri mattina, i visitatori al riparo dell'oasi verde sono andati a curiosare, avvicinandosi all'area transennata, curiosi di scoprire cosa fosse successo a quel gigantesco triangolo da sette tonnellate adagiato sul prato dopo essere stato rimosso dalla sua sede. «L'intervento è stato eseguito per la messa in sicurezza della scultura e per poter intervenire anche sul secolare carrubo», spiega Claudio Papoff, dirigente del servizio Verde pubblico del Comune. «L'opera è stata data quindi in carico al servizio Cultura. Quanto all'albero storico dei giardini, ha bisogno di cure e di essere sottoposto a una terapia: saranno i nostri agronomi a cercare la soluzione migliore per sostenere il tronco malandato».
VERDE E CULTURA A occuparsi dello stato di salute del triangolo dell'artista di Volterra (che ha lasciato a Cagliari un'altra famosa scultura in cemento e ferro) saranno gli uffici comunali del Servizio Cultura, come spiega il dirigente. «Il Verde Pubblico responsabile dei Giardini ha eseguito l'intervento rimuovendo l'opera dalla sua sede, con l'obiettivo di salvaguardare la scultura, l'incolumità delle persone e dello stesso carrubo», precisa Alessandro Cossa. «C'è un'esigenza di restauro della scultura di Staccioli essendosi spezzata una delle due staffe d'acciaio da cui veniva sostenuta. Saranno fatte tutte le analisi e le valutazioni sullo stato dell'opera, di cui si occuperà un esperto strutturista e restauratore. Un lavoro che daremo in affidamento a terzi con la preziosa collaborazione della Soprintendenza».
Carla Raggio

Filtra per data

Agosto
4
5
11
12
13
15
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31