Rassegna Stampa

La Nuova Sardegna

Comuni sempre più "poveri": i sindaci sardi si ribellano

Fonte: La Nuova Sardegna
1 agosto 2018

 

Comuni sempre più "poveri": i sindaci sardi si ribellano
Massiccia partecipazione all'assemblea di Ghilarza: in dieci anni tagli per 3 miliardi di euro

GHILARZA. «Chi me lo ha fatto fare?» è una domanda ricorrente tra gli amministratori locali: un esercito mandato a combattere in inverno con scarponi dalla suola di cartone e con poche munizioni. C’è delusione e disillusione tra i sindaci sardi, ieri presenti in buon numero (duecento circa) all’assemblea di Ghilarza convocata dalle commissioni Autonomia e Programmazione del consiglio regionale per quella che viene considerata una sorta di “vertenza entrate bis” contro i tagli che da dieci anni lo Stato sta applicando in modo sempre più pesante alle entrate destinate agli enti locali.

Si parla di circa 300 milioni di euro l’anno, quindi di tre miliardi complessivamente, venuti a mancare nelle casse comunali e provinciali dal 2009. Le munizioni che servirebbe ai sindaci, agli assessori, ai consiglieri comunali per combattere la quotidiana battaglia per assicurare ai propri concittadini strade senza buche, marciapiedi nondissestate, strisce pedonali visibili e tutto quanto rende un paese o una città vivibile.

Filtra per data

Agosto
1
4
5
11
12
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31