Rassegna Stampa

Web Ad Maiora Media

AMBIENTE, Bonifiche nei territori contaminati dall’amianto non più rinviabili

Fonte: Web Ad Maiora Media
17 luglio 2018

AMBIENTE, Bonifiche nei territori contaminati dall’amianto non più rinviabili


Una mappatura completa dei territori contaminati dall’amianto, l’avvio dei processi di bonifica, la previsione di risorse per agevolare lo smaltimento: sono gli obiettivi della Commissione d’inchiesta sulla presenza dell’amianto in Sardegna.

 

“Vogliamo fare una perlustrazione delle zone maggiormente esposte alla presenza della sostanza killer nell’Isola – ha spiegato Edoardo Tocco (Forza Italia), presidente della Commissione – L’emergenza riguarda tantissimi edifici pubblici, persino siti ambientali ai piedi delle coste. Il parlamentino avrà un ruolo importante per monitorare le situazioni più critiche nelle diverse aree”.

A Macomer, venerdì 20 luglio, alle 9 nella sala Tamuli della Caserma Mura, il Presidente della Commissione parteciperà al convegno “Amianto. Recuperare i ritardi. Realizzare gli obiettivi”, organizzato dalla Cisl.  Gli ultimi casi denunciati dalle associazioni sono a Nuraxinieddu, frazione alle porte di Oristano, ed in alcune strutture nelle vie del centro di Cagliari: “E’ indispensabile un censimento ed una mappatura puntuale delle situazioni più a rischio. Poi dovremmo meglio indirizzare l’utilizzo delle risorse previste da leggi specialistiche per lo smaltimento delle lastre”. (red)

(admaioramedia.it)