Rassegna Stampa

Vistanet Cagliari

Vuoi volare sopra i tetti di Cagliari come Peter Pan? Al Ghetto si può con la realtà virtuale della

Fonte: Vistanet Cagliari
12 giugno 2018


(PHOTOGALLERY) Vuoi volare sopra i tetti di Cagliari come Peter Pan? Al Ghetto si può con la realtà virtuale della mostra “Volare”
Pensate di sorvolare la città, partendo da Molentargius, e passando sopra i quartieri storici, sfiorando la Torre dell'Elefante e passando tra le torri del Palazzo del Comune. Chi non ha mai sognato almeno una volta nella vita di volare sopra Cagliari, per godersi la città dall'alto? Fino al primo luglio è possibile farlo al Ghetto degli Ebrei, visitando la mostra “Volare” dove sono esposti anche bellissimi scatti della città degli ultimi 40 anni.

 
La mostra si inserisce nel progetto Volare, ideato e realizzato dalla CompagniaB, finanziato con fondi pubblici, che prevede una serie di iniziative, come laboratori e spettacoli, alcuni rivolti agli adulti, altri studiati per i più piccoli, visite guidate, corner per i piccolissimi. Una Tv Stereo Station offre la possibilità di ammirare la città del passato, indossando gli occhiali per la visione 3D consente di immergersi nelle planimetrie storiche di Castello, Stampace, Villanova e Marina. Inoltre nella VR Room, una stanza immersiva in 3D si può confrontare la città di ieri e di oggi, visualizzando le vecchie foto aeree.

Il progetto Volare è un viaggio nella Sardegna, in particolare a Cagliari e si focalizza sui cambiamenti che la città ha subito negli ultimi 40 anni: «abbiamo voluto concentrarci – spiega Alice Capitanio direttrice artistica del progetto- non tanto sui cambiamenti architettonici e strutturali della città, quanto su quelli effimeri, come le zone in cui un tempo si parcheggiava e ora sarebbe impensabile, il Bastione che si affollava la domenica quando c’era il mercatino delle pulci». Tutte le immagini della mostra fanno parte dell’archivio fotografico storico di Aeronike, una società operante nel settore dell’aerofotogrammetria. Nel 1966 il sedilese Lelio Zonchello , fondò l’Aeronike, la prima compagnia aerea privata in Sardegna,che portò avanti con sua moglie Vivian Cabantous che fu la prima istruttrice di volo in Italia. L’archivio fotografico che attualmente appartiene a privati, nel 2013 è stato dichiarato di interesse storico e contiene oltre 70 mila scatti aerei della Sardegna.

 

Filtra per data

Giugno
2
3
9
10
12
16
17
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30