Rassegna Stampa

Web Ad Maiora Media

CAGLIARI, Trovati a Capo Sant’Elia due ceppi d’ancora di epoca romana

Fonte: Web Ad Maiora Media
11 giugno 2018

CAGLIARI, Trovati a Capo Sant’Elia due ceppi d’ancora di epoca romana


Durante un controllo nello spazio acqueo antistante il Capo Sant’Elia a Cagliari, ad una profondità di circa 40 metri, i carabinieri del Nucleo tutela patrimonio culturale e del Nucleo subacquei hanno individuato e recuperato due ceppi d’ancora in piombo di epoca romana del periodo tardo repubblicano (I sec. a.C. – II sec. d.C.), della lunghezza di 135 cm.

I reperti recuperati rivestono un notevole interesse storico-scientifico e sono attualmente in fase di studio da parte dei funzionari archeologi della Soprintendenza di Cagliari. Questo recupero rientra nell’attività di controllo delle aree marine protette e dei siti archeologici subacquei del sud Sardegna, finalizzata anche a prevenire gli illeciti ai danni del patrimonio paesaggistico costiero e del patrimonio culturale. (red)