Rassegna Stampa

Vistanet Cagliari

Cagliari, una manifestazione per sostenere e difendere l’operato del presidente Mattarella, un’altra

Fonte: Vistanet Cagliari
30 maggio 2018


Cagliari, una manifestazione per sostenere e difendere l’operato del presidente Mattarella, un’altra per contestarlo
Oltre duecento persone in piazza Palazzo, a Cagliari, davanti alla Prefettura, chiamate a raccolta dal Partito Democratico per manifestare solidarietà al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Dall'altra il flash mob promosso in serata a Cagliari di Fratelli d'Italia per contestare il veto da parte del Presidente della Repubblica sul nome del ministro dell'Economia, il cagliaritano Paolo Savona.

Come racconta l’Ansa oltre duecento persone in piazza Palazzo, a Cagliari, davanti alla Prefettura, chiamate a raccolta dal Partito Democratico per manifestare solidarietà al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Gente comune, con le bandiere del Pd, dell’Ue e con il tricolore, e ci sono tanti esponenti del centrosinistra, dal presidente della Regione, Francesco Pigliaru, al sindaco di Cagliari, Massimo Zedda. “Io sto con Mattarella perché ritengo che abbia difeso il proprio ruolo – dice al microfono il governatore della Sardegna – e poi perché Paolo Savona, il ministro sul quale il Capo dello Stato ha detto no, non ha mai smentito il ‘Piano b’, quello che prevede l’uscita dall’euro ma che mai nessuno ha portato alle elezioni”. “Siamo qui per spegnere accenni di sistemi eversivi – spiega Zedda – Il M5s non è la vittima, le vittime le abbiamo ricordate e sono Aldo Moro e chi è rimasto ucciso in attentati, ma non chi siede in Parlamento”.

Un tricolore di cinquanta metri che copre una parte del Bastione di Santa Croce. E uno striscione per bocciare le decisioni di Mattarella: “la sovranità è del popolo non dei mercati”. È il flash mob promosso in serata a Cagliari di Fratelli d’Italia per contestare il veto da parte del Presidente della Repubblica sul nome del ministro dell’Economia, il cagliaritano Paolo Savona.