Rassegna Stampa

Vistanet Cagliari

Torna nel quartiere Marina di Cagliari “Skepto Film Fest”, il festival internazionale dei cortometra

Fonte: Vistanet Cagliari
17 aprile 2018


Torna nel quartiere Marina di Cagliari “Skepto Film Fest”, il festival internazionale dei cortometraggi
Con una selezione di 120 corti (oltre 650 le proposte) Skepto Film Fest proporrà alla platea di cittadini, visitatori e turisti un’articolazione di grandissima qualità, gratuitamente.

 
Al quartiere Marina la quattro giorni di Skepto Iternational Film Festival
«Un’eccellenza anche nell’articolazione della vita culturale di Cagliari». Per il suo intervento l’assessore Paolo Frau sceglie la prima persona singolare. Ma alla presentazione della 9^ edizione dello Skepto Iternational Film Festival – la quattro giorni che dal 18 aprile trasformerà le strade di Marina in «un dedalo all’interno del quale perdersi tra racconti e immagini in compagnia di filmmaker e cineasti internazionali» – parla al plurale.
Vistanet sponsorizzata

E lo fa in veste di rappresentante dell’Esecutivo cittadino – è il titolare della Cultura – ricordando che con una selezione di 120 corti (oltre 650 le proposte) «Skepto sarà capace di offrire alla platea di cittadini, visitatori e turisti un’articolazione di grandissima qualità, gratuitamente». Insomma, «un tassello importante per la crescita complessiva dell’ambito-cinema, che esalta le ricchezze storiche, ambientali e climatiche di Cagliari e dell’Isola, e facendo rete, le sue professionalità».

Capacità, quelle evidenziate dall’assessore, che quest’anno a Skepto è valso, oltre al patrocinio del Comune, anche il sostegno del MiBAC (Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo). A confermarlo il direttore artistico del Festival, Riccardo Plaisant, e la presenza – all’incontro di stamani con i giornalisti – di Simona Cardinali, la responsabile comunicazione della società Ales – Arte Lavoro e Servizi Spa, un’azienda costituita in forma di società in house del MiBAC. Così tra i protagonisti internazionali del “labirintico” percorso di generi che animeranno l’Auditorium comunale di piazzetta Dettori, l’Hostel Marina di piazza santo Sepolcro e lo Spazio Greenwhic di via Sassari, sino al 21 aprile ci saranno Alessandro Haber, attore che ha lavorato con Pier Paolo Pasolini e mario Monicelli, i due vincitori del David di Donatello, Nicola Guaglianone e Mario Piredda, e il Nastro d’Argento Nicola Piovesan.

Pieno anche il sostegno della Regione, ha riferito Andrea Dettori, rappresentanza dell’assessorato regionale alla Cultura, e di Nevina Satta per Film Commission. Ma anche di Ctm che, sulla scia della sostenibilità socio-culturale dell’iniziativa, favorisce quella ambientale. L’invito è quindi quello di lasciare a casa l’automobile e di utilizzare le linee 1, 7 e 8 per raggiungere piazza Yenne, oppure la linea 5, 28, M, 8, 30, PF, 9, 31 e PQ per arrivare nella piazza Matteotti: una passeggiata di pochi minuti è si è nel cuore del quartiere Marina.

 

Filtra per data

Aprile
1
2
8
14
15
17
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30