Rassegna Stampa

Vistanet Cagliari

Tutto pronto a Cagliari per la SoloWomenRun, una marea rosa formata da 7mila atlete

Fonte: Vistanet Cagliari
8 marzo 2018

Tutto pronto a Cagliari per la SoloWomenRun, una marea rosa formata da 7mila atlete


Sono più di 7mila le donne che affronteranno domenica 11 marzo la 4. Cagliari SoloWomenRun, la corsa femminile più solidale d’Italia, organizzata da 42K in collaborazione con Apd Miramar e sotto l’egida di Asi, con il sostegno del Centro Medico I Mulini, dei Supermercati Iperpan e Superpan, di CTM e Hotel Regina Margherita, con il patrocinio del Comune di Cagliari.

Per la prima volta l’ evento sportivo più attivamente partecipato della Sardegna sarà nella versione Pink Color Edition, su un percorso completamente nuovo e, per la prima volta, tutto cittadino. Il capoluogo sardo sarà colorato quindi da migliaia di donne, con una grande festa in particolare all’arrivo quando, da un palco all’insegna di musica e intrattenimenti, verrà più volte dato il via allo speciale color blast, il lancio della polvere rosa fornita a tutte le partecipanti.

SoloWomenRun

Esaurite in poche settimane le iscrizioni per il tracciato Open non competitivo, aperto a tutte, di 5km, ancora qualche pettorale disponibile invece per la Challenge competitiva, al Cagliari Store, in Largo Carlo Felice 76, fino a sabato o ad esaurimento (orario 9-20.30). La partenza della Open sarà data domenica alle 9.30, quella della Challenge alle 10.45, il percorso partirà da Largo Carlo Felice, nell’intera sede stradale da piazza Yenne all’intersezione con via Roma, e si snoderà poi lungo via Roma, viale Diaz, via Dante Alighieri, piazza San Benedetto, via Paoli, piazza Garibaldi, via Garibaldi, piazza Costituzione e via Manno, per rientrare in Largo Carlo Felice dove sarà posizionato l’arrivo. La gara Open prevede un solo giro, quella Challenge due.

Al via intanto la distribuzione del kit per le iscritte, al Tennis Club Su Planu di via Peretti, a Selargius. Le runner della Challenge ricevono t-shirt, pettorale, sacca, occhiali e bustina di colore, mentre le partecipanti della Open al posto degli occhiali avranno il braccialetto. Per tutte sarà possibile anche acquistare il kit speciale, in vendita sempre al punto del ritiro, con gadget by SoloWomenRun. Spazio per la consegna prima ai gruppi e le associazioni, venerdì e sabato invece potranno ritirare i kit tutte le donne iscritte singolarmente, secondo le modalità riportate sul sito www.solowomenrun.it.

Grande entusiasmo dimostrato quest’anno in particolare dalle associazioni che hanno aderito al programma Charity e che concorrono al Charity goal, che premierà il progetto rosa solidale valutato dalla commissione etica. Il più numeroso, con 1600 donne, è “Abbracciamo un sogno”, saranno in 750 nel gruppo “Peter de Luna”, in 646 con “Passu passu”, 550 per “Karalis PinkTeam-Fondazione Taccia” e 425 per “Idea onlus”.

Domenica a fine corsa saranno premiate le prime tre classificate assolute e le prime di categoria della prova Challenge e per la Open la più giovane, la meno giovane, la partecipante che arriva da più lontano in assoluto, l’associazione Charity Goal più numerosa e il gruppo più numeroso.

Novità per il 2018, la SoloWomenrun sarà preceduta sabato 10 marzo da un incontro dibattito sul tema 360 gradi Donna, dove saranno affrontate tematiche al femminile che coinvolgeranno associazioni e altre realtà a livello nazionale e locale.