Rassegna Stampa

Web Ad Maiora Media

CAGLIARI, Una storia fiabesca raccontata attraverso la danza: “Il mantello di pelle di drago

Fonte: Web Ad Maiora Media
13 febbraio 2018

CAGLIARI,

Una storia fiabesca raccontata attraverso la danza: “Il mantello di pelle di drago”


Un etoile internazionale e il primo ballerino al teatro alla Scala di Milano per rendere qualitativa ed ancora più suggestiva la messa in scena del balletto “Il mantello delle pelle di drago”, in programma sabato 17 e domenica 18 febbraio all’Auditorium del Conservatorio di Cagliari. Lo spettacolo rientra nel cartellone della danza proposto dal Cedac, iniziato a gennaio con il balletto “Mediterranea” del coreografo Mauro Bigonzetti.

Sabrina Brazzo, veneziana, già prima ballerina al teatro alla scala di Milano, interpreta il ruolo della ‘Fata Regina’, ed è affiancata sul palcoscenico, da Andrea Volpintesta, cosentino, che rappresenta il ‘Diavolo’. Un duo molto conosciuto e apprezzato in tutto il mondo, che oltre a danzare insieme nei teatri più prestigiosi è una coppia anche nella vita. Brazzo e Volpintesta nel 2012 hanno dato vita alla Compagnia “Jas art ballet”, composta da giovani e talentuosi ballerini, che spaziano dalla danza classica allo stile neoclassico e moderno.

“Il mantello di pelle di drago” è una storia fiabesca e divertente, raccontata con eleganza attraverso la danza. Oltre ai due principali protagonisti, sul palco danzano Maurizio Licitra, un capo elfo, ballerino solista del teatro alla Scala, e Antonella Albano, prima ballerina sempre al teatro alla scala. Insieme a loro gli altri danzatori della Jas art ballet. Le musiche sono di Kachaturian, Bizet, Mingus e Liszt. Le scene curate da Erika Carretta, mentre le coreografie e la regia sono affidate a Massimiliano Volpini.