Rassegna Stampa

Web Ad Maiora Media

Aeroporto di Cagliari si prepara per l’estate: 8 nuove destinazioni, 20 Paesi e 37 compagnie aeree

Fonte: Web Ad Maiora Media
12 febbraio 2018

TRASPORTI

Aeroporto di Cagliari si prepara per l’estate: 8 nuove destinazioni, 20 Paesi e 37 compagnie aeree


L’Aeroporto di Cagliari si prepara a dare il benvenuto alla stagione estiva con nuove compagnie aeree, nuovi collegamenti e importanti conferme: i posti offerti incrementeranno del 12%, con 8 nuove destinazioni per un totale di 72 rotte (20 nazionali e 52 internazionali).

 

Nel mercato nazionale vengono confermati i voli della continuità territoriale per Roma Fiumicino e Milano Linate di Alitalia, mentre il network estivo operato da Ryanair sarà costituito dai voli per Bari, Bologna, Catania, Cuneo, Parma, Treviso, Verona, Bergamo, Roma Ciampino e Pisa. La compagnia Easyjet conferma la rotta per Napoli e Milano Malpensa e inaugurerà il nuovo collegamento per Venezia; Neos conferma i collegamenti con Milano Malpensa e Verona, mentre Volotea li conferma per Ancona, Genova, Napoli, Torino, Verona e Venezia e ne aumenta le frequenze.

Le più importanti novità riguardano il mercato internazionale, che vedrà ben 8 nuovi collegamenti: Berlino Tegel (Easyjet), Bordeaux (Volotea), Londra Southend (Air Malta), Lyon (Volotea), Malta (Air Malta), Manchester (Rayanair), Mosca Domodedovo (S7) e Parigi Charles De Gaulle (Air France).

Buone notizie anche per i voli charter grazie al ritorno dei richiestissimi collegamenti settimanali di British Airways per Londra Heathrow, a cui si aggiungono i voli su Amsterdam della compagnia Corendon Dutch Airlines e quelli su Nantes di Enter Air. Riproposte le rotte su Bolzano e Innsbruck (Austrian Airlines), quelle su Billund (Danish Air transport), Mosca (Gazpromavia), Vilnius (Small Planet Airlines) e quelle dirette a Lisbona e Porto (Air Horizont), Lyon e Parigi CDG (Smartwings), Bratislava (Travel Service Slovakia); confermati anche i charter nazionali su Bergamo e Verona (Air Dolomiti), Trieste (Adria Airways) e Milano Malpensa (Alitalia).

“Abbiamo lavorato per poter confermare il maggior numero di collegamenti – ha dichiarato Gabor Pinna, presidente Sogaer – Ci siamo concentrati soprattutto sul consolidamento e sull’ampliamento delle rotte internazionali. I dati dell’anno appena trascorso (nel quale i passeggeri totali sui collegamenti, da e per l’estero, hanno fatto registrare un incremento annuo superiore al 38%, miglior performance storica) sono un’ottima base di partenza per poter offrire connessioni annuali con le principali città europee e aumentare le frequenze sui più importanti hub internazionali”.

“Abbiamo fatto grossi passi in avanti – aggiunge Barbara Argiolas, assessore regionale al Turismo – Abbiamo trasferito 40 milioni di euro dall’Assessorato ai trasporti all’assessorato al turismo per ragionare su nuove stagionalità e per utilizzare gli strumenti di marketing, comunicazione e promozione da interconnettere con le strategie aeroportuali. E’ importante far capire ai viaggiatori che è bello venire in Sardegna anche a gennaio e febbraio a prescindere dalla stagione balneare. Credo sia vincente il processo di integrazione delle strategie e la pianificazione delle azioni che l’assessorato sta mettendo in campo con i 3 aeroporti sardi.”