Rassegna Stampa

Vistanet Cagliari

Porto Canale è abusivo. Il Consiglio di Stato: “Manca autorizzazione paesaggistica”

Fonte: Vistanet Cagliari
7 febbraio 2018

Porto Canale è abusivo. Il Consiglio di Stato: “Manca autorizzazione paesaggistica”

Un’altra brutta tegola per il Porto Canale di Cagliari, immerso in una crisi che sembra non avere fine. Il Consiglio di Stato ha reso noto con una sentenza che il principale scalo commerciale marittimo della Sardegna non ha un’autorizzazione paesaggistica valida.
Le autorizzazioni con cui erano stati realizzati i lavori infatti sarebbero state dichiarate illegittime qualche tempo dopo la fine dei lavori (che risalgono intorno all’anno 2000). A confermare la notizia è lo stesso presidente dell’Autorità portuale Massimo Deiana che, sentito dall’Ansa, ha ammesso la mancanza delle autorizzazioni necessarie.


Nessun sigillo e nessuna demolizione in vista per Porto Canale, ma di sicuro in queste condizioni i lavori di sviluppo e ampliamento annunciati e auspicati dalle autorità competenti non potranno avere luogo. L’obiettivo ora è presentare entro questa primavera una nuova richiesta di autorizzazione paesaggistica così da poter far ripartire lo scalo.
«Lo stallo – spiega Deiana sempre all’Ansa – sarebbe letale per noi. Abbiamo investimenti e progetti esecutivi per un centinaio di milioni sia a Levante, sia a Ponente. Si tratta anche di lavori che hanno riflessi sul futuro non solo del porto commerciale, ma anche di quello storico. Speriamo in una soluzione che bilanci rispetto ambientale e sviluppo del porto».