Rassegna Stampa

Vistanet Cagliari

Dopo la cacciata di Gianni Chessa si frantuma il Partito Sardo d’Azione a Cagliari

Fonte: Vistanet Cagliari
25 gennaio 2018

 


  
 
24 gennaio 2018 19:02 Federica Landis


I sardisti si spaccano. Dopo la cacciata di Chessa da parte del sindaco Zedda, la consigliera Gabriella Deidda si dimette da presidente della Commissione Attività Produttive Comune di Cagliari e abbandona la maggioranza, entrando a far parte del Gruppo misto insieme a Roberto Tramaloni.

 

Monia Matta, Aurelio Lai e Francesco Stara, gli altri tre consiglieri eletti col Psd’Az, invece, hanno creato il gruppo “Autonomisti con Lussu“, mantenendo quindi il sostegno a Massimo Zedda e non aderendo all’alleanza con la Lega di Salvini.


Emergono ora le preoccupazioni – lecite, sostiene qualcuno – della minoranza per una possibile destabilizzazione della. «Siete sempre gli stessi, dovete dirci se siete nella maggioranza – ha dichiarato in aula il consigliere di minoranza Stefano Schirru -. Vi invitiamo ad essere un po’ più seri, e a non ricattare l’amministrazione per avere assessorati. Così si allontanano i cittadini dalla politica».
«Ci sono assetti che andranno rivisti – ha dichiarato invece il sindaco Zedda – è chiaro a tutti che c’è una maggioranza, ma questioni di questo tipo come le alleanze strampalate non possono essere derubricati alla sola lotta per il potere».