Rassegna Stampa

Vistanet Cagliari

Cagliari, il Comune dichiara guerra agli evasori del passo carrabile: recapitati 6 mila avvisi di p

Fonte: Vistanet Cagliari
19 dicembre 2017


Cagliari, il Comune dichiara guerra agli evasori del passo carrabile: recapitati 6 mila avvisi di pagamento
   
Per qualcuno sono semplicemente dei “furbetti”, i “furbetti del passo carraio”. Per altri, soprattutto dalle parti di via Roma, invece, più che altro, degli evasori da “stanare”. Da qualunque prospettiva la si veda, in ogni caso, al momento, a Cagliari, quella dei cittadini che, senza pagare la dovuta autorizzazione, continuano a parcheggiare in casa la propria automobile, esibendo sul cancello del garage un cartello di divieto di sosta, è una categoria quanto mai nell’occhio del ciclone. Basti pensare che I.c.a Abaco, la società che gestisce la riscossione dei tributi per conto del Comune, recentemente, ha fatto partire la bellezza di seimila avvisi con cui ad altrettanti cagliaritani è stato chiesto il versamento dei canoni  dovuti ma non ancora corrisposti relativi allo sfruttamento dei passi.
«Il trenta percento di queste notifiche – fa sapere Francesca Brundu, dirigente dell’Ufficio Tributi del Municipio del capoluogo sardo – riguarda i morosi, quanti, cioè, pur avendo fatto regolare richiesta per l’ottenimento dell’autorizzazione ad avere un passo carrabile, non hanno pagato la relativa tassa; il restante settanta percento, invece, concerne gli abusivi veri e propri».

Questo esercito di “latitanti del balzello”, in un lasso di tempo di poco superiore all’ultimo lustro, sempre secondo i dati in mano all’Ufficio Tributi, è costato alle casse comunali la bellezza di circa due milioni di euro, una bella sommetta che ha messo ancora più sull’attenti la Giunta guidata da Massimo Zedda.
«I controlli del Comune si sono fatti e saranno sempre più stringenti – afferma Luisa Anna Marras, vicesindaco e titolare dell’Assessorato alla Mobilità, che si occupa di procedere alla registrazione di coloro che richiedono di poter godere del vantaggio di un passo carrabile -. Non è tollerabile un malcostume del genere».
“Tolleranza zero” è anche un’espressione molto gettonata per le strade di Cagliari, dove, ora, (giustamente) i tanti cittadini in regola esultano. «Era ora che questi furbetti trovassero finalmente pane per i propri denti – afferma, ad esempio, il signor Piero Ligas, residente a Pirri -. Non era giusto che io pagassi come la legge impone e che loro continuassero a farla franca».