Rassegna Stampa

L'Unione Sarda

Il tour anti barriere

Fonte: L'Unione Sarda
6 dicembre 2017

MOLO ICHNUSA. Doppia visita sul bus e a bordo di una motovedetta

 

 

 

Il “FIABA day” per una città più accogliente

 

 


Persone con disabilità protagoniste di tour in motovedetta e su bus turistico.
«Una giornata all'insegna della volontà di cambiamento, finalizzata all'abbattimento delle barriere architettoniche, sensoriali e mentali»: la presidentessa dell'associazione Alzheimer Maria Stefania Putzu commenta così il FIABA Day, svoltosi ieri mattina al molo Ichnusa in concomitanza con la giornata mondiale del volontario. Tante persone con disabilità hanno avuto la possibilità di uscire in mare su una motovedetta della Capitaneria di oorto, visitare un'unità della Guardia costiera e fare un tour al Poetto sul bus turistico del Ctm.
SICUREZZA E NAVIGAZIONE «La Capitaneria ha iniziato nel 2006 una collaborazione con FIABA», afferma Giuseppe Minotauro, comandante della Capitaneria di Cagliari. «L'obiettivo dell'associazione coincide con il nostro: la tutela della vita e la sicurezza. Siamo felici di dare ai ragazzi la possibilità di sperimentare l'emozione della navigazione».
CITTÀ ACCOGLIENTE «Cagliari dimostra ancora una volta di essere una città generosa e accogliente», prosegue la vicesindaca Luisa Anna Marras. «I limiti culturali vanno abbattuti con spirito battagliero e combattività, valori che condividiamo con FIABA e che possono fare la differenza. Come città ci candidiamo a crescere nella gestione della quotidianità e del livello di accoglienza nelle situazioni emergenziali».
ACCESSIBILITÀ FIABA è il Fronte Italiano per l'Abbattimento delle Barriere Architettoniche, da anni in prima fila nella creazione della cultura dell'accessibilità. «Abbiamo iniziato occupandoci di sport per persone con disabilità ma la strada è ancora lunga», spiega il presidente Giuseppe Trieste. «Ogni persona con mobilità ridotta deve poter avere una vita normale. Per questo puntiamo molto sulla formazione: le nuove generazioni devono comprendere che l'accessibilità è una necessità per tutta la comunità. Solo così costruiranno un futuro accogliente e confortevole per tutti».
LE ATTIVITÀ «Il Comune cerca ogni giorno di fare la sua parte e di farla al meglio, dall'abbattimento delle barriere architettoniche alla fruibilità del sito internet fino alla gestione delle emergenze», conclude l'assessora Claudia Medda, in rappresentanza della Protezione civile, presente tra gli stand informativi esposti durante la giornata. Tante altre le attività organizzate: dallo sport all'arte, dalla sicurezza alla prevenzione.
Sara Piras

Filtra per data

Dicembre
2
3
6
8
9
10
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31