Rassegna Stampa

Vistanet Cagliari

Lavori in viale Marconi. L’assessora Marras: “Siamo a metà strada per l’aggiudicazione della gara”.

Fonte: Vistanet Cagliari
8 novembre 2017

Lavori in viale Marconi. L’assessora Marras: “Siamo a metà strada per l’aggiudicazione della gara”. Ma non ci saranno le piste ciclabili

  
Ci sarà ancora da aspettare per vedere l’avvio dei lavori nel tratto cagliaritano di viale Marconi. Questo pomeriggio, durante la seduta del Consiglio Comunale, l’Assessora alla mobilità Luisa Anna Marras ha precisato infatti che, superati alcuni rallentamenti iniziali legati alla designazione dei presidenti di commissione, quest’ultima è ancora a lavoro per esaminare le offerte che sono state presentate per la realizzazione del progetto. «Sono state presentate 19 offerte – ha precisato l’assessora Marras – e la commissione sta valutando quella economicamente più vantaggiosa, rendendo per questo più impegnativa la valutazione delle offerte tecniche».

I lavori saranno finanziati per la quasi totalità dalla Regione Sardegna che nel 2014 firmò con il Comune di Cagliari una convenzione per la messa in sicurezza di quella che viene definita una delle strade più trafficate d’Italia. Saranno necessari, infatti, 1.850.000 euro, di cui 100.000 euro finanziati dal Comune di Cagliari.



Si tratta di un progetto complesso, messo a bando un anno fa e approvato dalla Giunta Comunale nell’ottobre del 2016, che interessa il primo tratto di viale Marconi, quello compreso fra via Galvani e via Mercalli e prevede la realizzazione di un senso di marcia unico per le automobili da Quartu verso Cagliari, di una corsia preferenziale con doppio senso di marcia per gli autobus, marciapiedi, una nuova illuminazione ma nessuna pista ciclabile. Su questo punto, i commercianti di viale Marconi si sono trovati in accordo anche perché, come ha sottolineato il consigliere di minoranza Federico Ibba, le piste ciclabili in questo tratto avrebbero reso ancora più complicato l’accesso agli esercizi commerciali.

Piste ciclabili che, invece, saranno presenti nel tratto interessato dal secondo lotto di lavori, da via Mercalli a Is Pontis Paris, lavori che coinvolgeranno attivamente nei rispettivi interventi anche i comuni di Quartucciu, Quartu e Selargius. Per questo secondo intervento, che il Comune di Cagliari finanzierà con 9 milioni di euro, è stato avviato per ora il bando di gara per la ricerca dei progettisti. Per i tre comuni dell’hinterland, invece, ci sarà ancora da attendere perché nel frattempo, l’Assessorato regionale dell’Ambiente ha chiesto che i loro interventi fossero sottoposti a VAS (Valutazione ambientale strategica), allungando quindi ancora i tempi.