Rassegna Stampa

web sardiniapost.it

Turismo, in vigore il registro delle strutture ricettive extra alberghiere

Fonte: web sardiniapost.it
3 novembre 2017

Turismo, in vigore il registro delle strutture ricettive extra alberghiere

Con l’attribuzione dell’Identificativo univoco numerico (Iun), diventa realtà il registro regionale delle strutture ricettive extra alberghiere, istituito dalla nuova legge sul turismo approvata dal Consiglio regionale lo scorso 28 luglio. “È un passaggio importante nel nostro lavoro di costruzione di un sistema di regole del sistema turistico sardo e soprattutto nella lotta all’abusivismo alberghiero”, ha dichiarato l’assessora del Turismo Barbara Argiolas. “Grazie all’attribuzione dello Iun, stiliamo l’elenco delle strutture che operano nella ricettività extra alberghiera come bed & breakfast, residence, case vacanza e le altre tipologie individuate dalla legge sul turismo. L’esposizione del codice numerico – ha spiegato Argiolas – è obbligatoria per la comunicazione e commercializzazione online dell’offerta ricettiva della struttura, un elemento che va a garanzia sia della clientela sia di coloro che operano in modo regolare”.

Secondo quanto riportato dal comma 8 dell’articolo 16 della legge 16 del 28 luglio 2017, lo Iun è attribuito in numerazione progressiva contestualmente alla registrazione allo Sportello unico per le attività produttive e per l’edilizia (Suape). Il comma prevede anche l’ufficializzazione dello Iun alle strutture esistenti entro tre mesi dall’entrata in vigore della legge, termine rispettato grazie al lavoro degli uffici dell’Assessorato”. A chi ha avviato la propria attività a partire dallo scorso 26 ottobre, l’identificativo verrà attribuito una volta completata la verifica da parte del Suape. Con la predisposizione del registro informatico, grazie allo Iun sarà possibile l’immediato accesso alle informazioni relative alla struttura. Il provvedimento di attribuzione dello Iun e l’elenco delle strutture sono stati pubblicati oggi nell’area operatori del sito SardegnaTurismo, nelle prossime ore verrà predisposta la pubblicazione anche sul sito istituzionale RAS e sul Bollettino ufficiale della Regione. “Il registro è stato predisposto in base ai dati comunicati dai Comuni. Eventuali anomalie o integrazioni potranno essere segnalate”, ha concluso l’assessora Argiolas.