Rassegna Stampa

web Castedduonline.it

Cagliari tra le città più intelligenti del sud, Zedda: “Prima per legalità e sicurezza”

Fonte: web Castedduonline.it
25 ottobre 2017

 


 

 


Di Redazione Cagliari Online  24 ottobre 2017

 

Cagliari si conferma al primo posto tra le città intelligenti del sud Italia, con un netto balzo in avanti nella classifica nazionale rispetto al 2016: nel 2017 si posiziona al 47esimo posto su 106 capoluoghi analizzati, contro la 54esima posizione dell’anno precedente. E prima tra le città metropolitane per legalità e sicurezza.

La certificazione arriva da ICity Rate, il rapporto annuale realizzato da FPA presentato oggi a Milano, che misura il percorso delle città verso un modello più vicino ai bisogni dei cittadini, più inclusivo e più vivibile.

Secondo il rapporto, “in un contesto, quello del sud del Paese, molto arretrato in quasi tutti gli ambiti di policy spiccano alcune eccellenze. In primo luogo Cagliari, che anche per il 2017 è la prima città del sud in graduatoria. L’anno passato era in 54esima posizione e quest’anno sale ancora e varca definitivamente la metà alta della classifica conquistando il 47esimo posto”.

Diversi i campi utilizzati nello studio – con oltre 100 indicatori considerati – utili per misurare le risposte a livello locale alle grandi sfide dello sviluppo nazionale e internazionale. Cagliari si posiziona nella prima metà della graduatoria nel settore dell’istruzione, in quello della crescita economica, in quello sulla sostenibilità energetica, per la qualità di aria e acqua, per il verde urbano, per la mobilità sostenibile, per la crescita digitale e per le misure di contrasto alla povertà. Prima tra le Città Metropolitane per quanto riguarda legalità e sicurezza, Cagliari risulta nella media nazionale per governance e partecipazione, cultura e turismo, ricerca e innovazione e occupazione. Da migliorare le performance sulla mitigazione dei rischi legati all’uso del suolo e quella sui rifiuti urbani, che potrà crescere con l’entrata a regime del nuovo sistema di raccolta differenziata.

«Il Rapporto», sottolinea il sindaco Massimo Zedda, «rappresenta uno stimolo a migliorare il lavoro che stiamo portando avanti per Cagliari. Conosciamo le criticità evidenziate e stiamo mettendo in campo le azioni per aumentare i servizi ai cittadini nei settori evidenziati. Resta fermo tutto l’impegno per consolidare e far crescere i risultati sino a qui raggiunti».