Rassegna Stampa

L'Unione Sarda

Le nuvole parlanti di Nues raccontano le “Storie oltre”

Fonte: L'Unione Sarda
21 ottobre 2017

Le nuvole parlanti di Nues
raccontano le “Storie oltre”

S ono “Storie oltre” quelle del Nues. Come le pagine di un libro, che, spalancate nella locandina di Daniele Serra, sembrano trasformarsi in barche pronte a spiegare le vele verso nuove avventure. Dal 18 al 24 novembre tanti appuntamenti, per il Festival dei fumetti e cartoni del Mediterraneo. E se il fulcro resta la letteratura disegnata, come spiega Bepi Vigna, direttore del Centro Internazionale del Fumetto e organizzatore, «lo scopo è andare oltre, dall'ecologia all'attualità, dal cinema al teatro».
DONNE Ecco perché il fumetto varca i cancelli dell'università con il convegno “Spaced out - lo spazio nel fumetto”, organizzato dalla Facoltà di Studi Umanistici dal 26 al 28 ottobre, tra lo spazio della fantascienza e quello de mediterraneo e dell'emigrazione. Ospite d'eccezione Sara Colaone, una fumettista rivoluzionaria quanto la protagonista della sua graphic novel, “Leda”: la storia vera della scrittrice Leda Rafanelli, musulmana, anarchica e futurista. “Femminile, multiculturale” sarà poi l'incontro alla MEM per la giornata contro la violenza sulle donne, il 24 novembre con le scrittrici Selma Dabbagh e Sumia Sukkar dalla Siria e dalla Palestina.
TEX E il Nues è anche e soprattutto mostre. E qui spara due cartucce davvero spettacolari: la prima viene dal revolver di Tex, con la mostra “Nel segno di Galep”, dal 18 novembre al Search di Cagliari, dedicata ad Aurelio Galeppini, il più celebre disegnatore texiano, che portò sempre nel cuore la sua origine sarda: saranno esposte numerose tavole originali, e all'inaugurazione interverrà o sceneggiatore texiano nuorese Pasquale Ruju. Lo stesso giorno, le sale del Search si trasformeranno nello studio di Sherlock Holmes, con la mostra “221b Baker Street” tutta dedicata al celebre investigatore nato dalla penna di Arthur Conan Doyle, tra fumetti, volumi, riviste, locandine e altri memorabilia tratti dalla collezione di Maurizio Tidu. «Un altro tema a cui teniamo molto è quello dell'ambiente», continua Vigna: ci penserà Margherita Tramuli, con il suo laboratorio “L'ecologia spiegata ai bambini … e ai grandi che fanno finta di niente”, a rendere più appassionante per tutti il sogno di creare un pianeta migliore.
AMORE Andare oltre significa anche celebrare l'amore, in ogni forma: una selezione di fumetti sul mondo gay e non solo sarà protagonista di “Amore Oltre”, alla sede Arc di via Falzarego: ci sarà l'ironia di “Lui e l'orso” di Salvatore Callerani, serie divenuta famosa sul web; la tenera storia “Un amore senza te” di Luca Vanzella e Giopota; e infine le tavole di Legs Weaver, prima eroina di casa Bonelli apertamente lesbica, disegnata da Antonella Vicari.
DIABOLIK Nues festeggia anche i cinquant'anni di “Diabolik”, e il fumetto incontra il teatro grazie a Fausto Siddi, che la sera del 21 novembre leggerà e interpreterà alcune storie del celebre ladro in calzamaglia. La compagnia de Il Crogiuolo - Fucina teatro, darà invece vita a “L'uomo che sognava gli struzzi”, tratto dall'omonimo racconto di Bepi Vigna in sala Eleonora d'Arborea in via Falzarego, il 23 novembre.
ARQUER-ATZENI Ma il gran finale è dedicato a Sigismondo Arquer, scrittore e letterato morto sul rogo nel 1571, e raccontato da Sergio Atzeni: «Molti anni fa Sergio scrisse un testo su di lui, poi riadattato a fumetto», racconta Vigna; «noi abbiamo recuperato l'originale, e il 24 novembre al Teatro Ts'E sarà letto da Giacomo Casti con immagini di Daniele Serra. Il viaggio si chiuderà con il pluripremiato cortometraggio di Vigna, “Nausicaa - l'altra Odissea”.
Giovanni Lorenzo Porrà