Rassegna Stampa

Web Ad Maiora Media

Aumenta la tassa comunale sui rifiuti (Tari), ma la pulizia nelle strade non migliora

Fonte: Web Ad Maiora Media
17 ottobre 2017

CAGLIARI,

Aumenta la tassa comunale sui rifiuti (Tari), ma la pulizia nelle strade non migliora
 

Una settimana fa, un nutrito gruppo di manifestanti ha sfilato per le vie del quartiere chiedendo al Sindaco ed al Prefetto maggiore sicurezza, ma anche maggiore attenzione per la pulizia del quartiere Marina a Cagliari. Il consigliere del gruppo consiliare di Fratelli d’Italia, Antonello Floris, ha presentato un’interrogazione all’assessore Medda per avere chiarimenti sulla precaria situazione di pulizia che sta caratterizzando la Città nell’ultimo periodo.

“In città, in questi giorni, è operativo il nuovo appalto di igiene urbana – ha spiegato Floris – che ha comportato per cittadini cagliaritani un incremento della Tari. Con l’introduzione del nuovo appalto si è passati, per le zone periferiche della città, dalla pulizia giornaliera di strade e marciapiedi alla pulizia a giorni alterni, causando un evidente peggioramento del servizio di pulizia”.

Floris ha evidenziato come all’aumento del costo del servizio non sia corrisposto un miglioramento del servizio stesso: “Chiediamo al Sindaco e all’Assessore quali siano le motivazioni che hanno spinto la Giunta a programmare la pulizia a giorni alterni delle strade e dei marciapiedi delle periferie di Cagliari”.

In fondo, la Tari vale per tutto il territorio comunale, perciò non si capisce perché non si abbiano identici servizi. Non sono i soli i cittadini delle periferie a lamentare la scarsa pulizia degli ultimi tempi delle strade della città, ma anche nei quartieri più centrali il discorso non sembra migliore: i cassonetti, specie nelle vie più interne e meno frequentate, non sempre vengono svuotati quotidianamente, causando un tanfo insopportabile ed una visione non propriamente da città turistica, pulita e ordinata. (sm)

(admaioramedia.it)