Rassegna Stampa

Vistanet Cagliari

Un tuffo nella leggenda rossoblù: inaugurato oggi il museo del Cagliari

Fonte: Vistanet Cagliari
13 ottobre 2017

Un tuffo nella leggenda rossoblù: inaugurato oggi il museo del Cagliari 

Bandiere rossoblù alla Sardegna Arena. Non stiamo parlando però di quelle che i tifosi sventolano negli spalti, ma bandiere in carne ed ossa. Per l’inaugurazione del museo del Cagliari, la Main Stand della Sardegna Arena ha fatto il pieno di emozioni, con le leggende rossoblù protagoniste del tour inaugurale del museo.

Cece Poli, il guerriero Tomasini, l’imbattibile Reginato, Ricciotti Greatti, e poi Lulù Oliveira, Gigi Piras, Gattelli, Quagliozzi, hanno accompagnato i primi 250 visitatori, prendendoli idealmente per mano per un tuffo nel passato. Due percorsi, quelli della Cagliari 1920 History & Gallery, che ripercorrono i 97 anni di storia della squadra simbolo della Sardegna, oltre che, ovviamente, di Cagliari.



Anche la squadra di oggi, con il suo capitano Dessena, non è mancata all’appuntamento, per fare il pieno di orgoglio e caricarsi in vista dell’impegno di domenica contro il Genoa: «Dobbiamo cercare di far diventare questo stadio un fortino – ha detto il numero 4 rossoblù – in modo che gli avversari abbiano paura di giocarci».

Un grande assente purtroppo. Lui, Gigi Riva; ma i tifosi conoscono troppo bene la sua riservatezza e sanno che certe emozioni sono ormai troppo forti anche per Rombo di Tuono. È stato il suo amico e compagno di squadra Tomasini a portare, fiero, la maglia numero 11, scambiandola con il capitano di oggi, Dessena, in un breve ma emozionante passaggio di consegne perché, come dice “Tomas”:«Non c’è futuro senza passato».

Da domani il museo sarà aperto tutti i giorni da martedì 17 ottobre dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20.