Rassegna Stampa

L'Unione Sarda

Col porta a porta al via anche le isole ecologiche

Fonte: L'Unione Sarda
11 ottobre 2017

RIFIUTI. Saranno potenziate le strutture, aumenteranno i giorni e gli orari di raccolta

 

 

 

Tre isole ecologiche mobili permetteranno ai residenti in città di conferire ogni giorno i rifiuti particolari.
Con l'avvio del nuovo appalto il Comune ha deciso di potenziare le postazioni dedicate a chi desidera sbarazzarsi autonomamente di alcune categorie di rifiuti, portandoli direttamente nei centri di raccolta. Aumentano anche i giorni e gli orari per il conferimento: gli operatori e i mezzi a disposizione per il ritiro resteranno al lavoro tutta la settimana per 12 ore al giorno (dalle 7 alle 13 e dalle 15 alle 21), mentre in precedenza avevano un orario di 4 ore giornaliere. Uniche pause nelle festività.
Le tre postazioni sono state allestite nel parcheggio all'angolo tra via Pisano e via Newton, nel parcheggio Cuore in prossimità del vecchio stadio Sant'Elia e nel parcheggio di via Puglia in zona cimitero San Michele. «Sono diverse le tipologie di rifiuti per cui è possibile il conferimento», si legge in una nota del Comune, «tra queste ci sono le apparecchiature elettriche ed elettroniche di piccole dimensioni e peso (ad esempio monitor, pc, notebook, cellulari, fax, radio, stampanti, tastiere, mouse, giocattoli, asciugacapelli), pneumatici di auto o moto, abbigliamento e tessili, vernici, inchiostri, medicinali, batterie e accumulatori esausti, oggetti metallici di piccolo ingombro e legno in piccole dimensioni». Come già previsto c'è anche la possibilità di depositare nelle nuove isole ecologiche anche la carta e il cartone, la plastica, il vetro, le lattine e i rifiuti organici in generale.
Ogni isola ecologica avrà a disposizione un compattatore riservato alla raccolta del materiale sfalciato: non solo erba e piccoli rami ma anche gli scarti delle potature dei giardini privati. All'ingresso delle zone di raccolta ci saranno comunque gli operatori che vigileranno su ciò che i cittadini intendono conferire, così da fornire informazioni ed evitare errori. «L'unica richiesta», fanno sapere dal Comune, «è che il cittadino che conferisce sia titolare di una posizione Tari». Questo per evitare che arrivino persone di altri comuni a gettare rifiuti nelle isole del capoluogo. (fr. pi.)

Filtra per data

Ottobre
1
7
8
11
14
15
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31