Rassegna Stampa

L'Unione Sarda

Quando la Sardegna è crocevia di arte: incisioni in mostra a San Michele

Fonte: L'Unione Sarda
9 ottobre 2017

Agenda

 

 

 

L e sale del Castello di San Michele accolgono da oggi e fino al 26 novembre, l'esposizione di settanta incisioni frutto delle attività internazionali della rete culturale di Casa Falconieri. Protagoniste della mostra, inserita nel festival internazionale di Incisione, il progetto che si svolge tra la Spagna (Bilbao) e la Sardegna (Cagliari). L'esposizione “Segni tracce territori” racconta l'Isola quale centro d'incontro e confluenza di istanze artistiche innovatrici, racconta di energie creative e della capacità di riunire personalità del mondo dell'arte attorno a un progetto comune.
AGNELLO HORNBY E GEDA Simonetta Agnello Hornby, in tour in Sardegna per Éntula, presenta “Nessuno può volare” (Feltrinelli), in cui racconta la disabilità attraverso del lente della cultura, dell'arte e della storia, ma anche del proprio vissuto. Un viaggio che parte dall'inconsueta famiglia siciliana dell'autrice, fino ai più recenti viaggi con i nipoti e il figlio George, che scopre di avere la sclerosi multipla. Per la scrittrice oggi doppio appuntamento: alle 11 a Olbia, alla Libreria Ubik con Veronica Asara, presidente della Onlus SensibilMente - Tutela integrazione persone autistiche. Ad Alghero nel pomeriggio, alle 18, all'Ex Mercato, con Paola Cadeddu. Sempre Éntula Fabio Geda presenta “Anime scalze” (Einaudi) e il quarto volume di “Berlin” scritto a quattro mani con Marco Magnone. Appuntamento alle 17 all'ExMa di Serrenti, con Andrea Pau. Domani doppia presentazione alle 10.30 nell'Istituto Grazia Deledda a Valledoria e alle 18 nella Biblioteca comunale di Baressa, ancora con Andrea Pau.