Rassegna Stampa

web Castedduonline.it

Poetto, la Cassazione ha deciso: giù l’Emerson

Fonte: web Castedduonline.it
5 ottobre 2017


Di Ennio Neri  4 ottobre 2017

 

C’è la sentenza della Cassazione: l’Emerson, uno degli stabilimenti più noti del Poetto deve andare giù. E ora sarà ricostruito in base ai dettami del pul (piano utilizzo litorali) e di sicuro dovrà ridimensionare la propria presenza in spiaggia. I tecnici della ditta hanno sono al lavoro coi funzionari dell’amministrazione comunale per capire cosa potranno lasciare in piedi dell’attuale struttura. Di positivo, per la proprietà dello stabilimento, c’è il fatto che la sentenza sia arrivata a stagione appena conclusa. La Cassazione tuttavia anche condannato la ditta a risarcire l’amministrazione delle spese processuali (7 mila euro).

Il braccio di ferro andava avanti da anni. L’Emerson fu costruito nel 2006 in base al regolamento vigente in spiaggia, Ma nel 2012 il Comune ordina le demolizioni per tutti i baretti sulla spiaggia: senza l’adeguamento del pul al ppr (piano paesaggistico regionale) tutte le strutture realizzate in spiaggia risultano abusive e devono essere demolite e ricostruite. L’Emerson riesce a spuntarla cogliendo qualche falla nelle carte dell’amministrazione. E la causa davanti ai giudici amministrativi va avanti per anni. Tar, Consiglio di Stato fino alla Cassazione. L’amministrazione anche a gennaio contestava all’Emerson la concessione sulla spiaggia che “non è stata riposizionata” e che “non è stata effettuata la demolizione e la ricostruzione dei manufatti secondo quanto previsto nel Piano”. Ora a metà settembre è arrivata la sentenza definitiva. E l’Emerson dovrà essere ricostruito secondo le indicazioni stringenti contenute nel pul.